Terzo punto in altrettante gare per il Faiano, che a piccoli passi avanza in classifica. Quello sul campo della Scafatese è in ogni caso un punto importante, arrivato contro una delle formazioni candidate al salto di categoria. Alla squadra di Turco è mancato quel pizzico di lucidità in più nei metri finali del campo. Delude la Scafatese, non ancora probabilmente al meglio della forma, che si becca i primi mugugni stagionali del pubblico, ma che in ogni caso si è resa pericolosa con le preziose individualità in campo. Primo tempo con i biancoverdi che si fanno vedere in diverse occasioni dalle parti di Sorrentino, riuscendosi a rendere pericolosi soprattutto con i tiri da fuori di Pepe che mettono i brividi alla retroguardia canarina. Interessanti anche le incursioni in area da parte degli uomini di Turco, che però mancano di precisione nei passaggi degli ultimi metri. Scafatese che fatica a salire nella prima frazione di gioco, imbrigliata bene nel campo dalla squadra biancoverde, riuscendo a creare fastidi alla difesa ospite solo da calcio piazzato. Poco prima della chiusura di tempo occasione per Russomanno, che se ne va sull’out destro, tiro bloccato da Sorrentino sul primo palo. Nella ripresa gara bloccata almeno fino a metà tempo. Il Faiano non riesce più a tenere il pallino del gioco e la Scafatese prova a colpire con le individualità dei calciatori subentrati. Girandola di cambi nelle due squadre, entrambi gli allenatori provano a scardinare il risultato con le loro mosse. A rendersi pericolosi al 23’ sono i due neo-entrati dei canarini: Rossi va al cross dalla destra e trova la testa di Carfora, la palla trova la pronta respinta di Amabile che salva i suoi. Poco dopo il 36’, ci prova Rapolo dalla distanza a impensierire il portiere gialloblu, tiro telefonato facile preda di Sorrentino. Dopo tre minuti sgroppata di Giordano sulla destra, palla al centro per Coiro anticipato da Sorrentino in uscita. Finisce qui la gara, con il punto che scontenta i tifosi locali, che si aspettavano di più dalla squadra di Di Nola. Punto importante per la squadra di Turco che ora attende nel turno casalingo l’Angri.


TABELLINO

SCAFATESE – FAIANO 
SCAFATESE: Sorrentino, Lauro 01 (30’st Chierchia 02), De Falco 01, Tartaglione 01 (28’st Esposito 01), Ayari, Cassese, De Stefano (15’st Carfora), Avino (1’st Rossi), Manzo (22’st Cibele), Siciliano, Liccardi.

A disp: Guadagno 01, Vitiello, Bennasib 01, D’Apice 00.

All. Di Nola


FAIANO: Amabile, Russomando 01 (11’st Coiro 01), Martinangelo, Pepe, Lenci, Di Giacomo, Rapolo (40’st Maisto), Giordano (49’st Erra L.), Russomanno (11’st Ruggiero), Martinelli, Somma 02 (24’st Di Perna 01).

A disp.: Ginolfi, Erra C. 02, Liberto, Roscigno 01.

All Turco

ARBITRO: Guarnieri di Battipaglia | Mistico di Torre del Greco – Nicodemo di Sapri
NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti Ayari, Tartaglione (S), Russomando, Giordano, Di Giacomo (F). Angoli Scafatese 3 – 4 Faiano. Recuperi 1°T: 0 – 2°T: 5’