Il club di patron Pipola potrebbe disputare parte del campionato lontano dal Gobbato per consentire i lavori e giocare su un manto erboso in sintetico

POMIGLIANO - Nell’anno del centenario, il Pomigliano potrebbe vedersi costretto a giocare qualche partita ufficiale lontano dal suo “Gobbato”. Stando alle ultime indiscrezioni, infatti, il Presidente Raffaele Pipola starebbe pensando di giocare in quel di Casalnuovo, nello stadio “Iorio”, e nel frattempo far partire i lavori di ammodernamento dello stadio pomiglianese con annesso il rifacimento del manto erboso che la società preme per renderlo in sintetico. 

Non è escluso quindi che il team allenato da Seno possa per un certo periodo giocare non in casa, ma farlo solo in un secondo tempo a lavori ultimati. D’altronde anche lo staff ed i calciatori troverebbero giovamento, vista la qualità in rosa, a giocare su un manto regolare e sintetico che possa esaltare così la manovra ed il bel gioco.