Il tecnico di Castellammare di Stabia sembra aver avuto già un primo approccio con l'entourage sammaritano

SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE) - La famiglia Aveta sta per sciogliere il nodo allenatore dopo l’improvvisa separazione avvenuta martedì con il dal tecnico Giovanni Sannazzaro ed il direttore Nicola Amoriello. Come spesso capita in queste circostanze l’attenzione è passata ai possibili sostituti del tecnico di Caserta. In settimana sono circolati diversi nomi, da Grimaldi che ha lasciato un buon ricordo nell’ultimo anno di Serie D fino a Suppa ex Afragolese e vice di Feola a Cerignola. Insomma tutti allenatori che avevano già avuto rapporti di collaborazione in questa stagione con altri club e quindi impossibilitati ad andare in panchina. Allora l’attenzione dell’entourage dirigenziale si è spostata sui nomi “liberi” come Ferraro e Coppola con quest’ultimo che sembra già aver avuto un primo approccio con la società. 

Questa mattina il tecnico di Castellammare di Stabia che la scorsa stagione da Dicembre ha guidato l’Afragolese era presente sulle gradinate del Piccirillo ad assistere alla gara con il Casoria. 

Una gara terminata con una sconfitta letale per i sammaritani che adesso dovranno cercare di non perdere altri punti, soprattutto nella prossima ed insidiosissima trasferta di Frattamaggiore. Se l’accordo dovesse andare in porto per Coppola sarebbe la terza stagione di fila da subentrato dopo Sorrento ed Afragola.