Il talentuoso esterno dell'Albanova ha grandi ambizioni e punta in alto in vista della prossima stagione,

Casal di Principe (CE) La buona stagione disputata gli è valsa la riconferma per il secondo anno consecutivo risultando un vero colpo di mercato per l’Albanova. Enzo Lepre (’89) talentuoso esterno offensivo ripartirà ancora dalla società della presidentessa Improta. A Campania Football parla degli obiettivi e le ambizioni in vista del prossimo campionato. 

Seconda stagione all’Albanova della presidentessa Improta. Quali sono gli obiettivi in vista della prossima stagione?

Innanzitutto vogliamo migliorare il campionato dello scorso anno provando ad agganciare i playoff. La scorsa stagione partimmo forte poi avemmo un blackout che ci fece scendere in classifica e nonostante un ottimo finale restammo fuori. Quest’anno dovremo essere bravi a non farlo capitare di nuovo.

Lo scorso anno hai disputato un buon campionato arricchito da sette reti. Soddisfatto o pensavi di dare di più?

Io ero reduce da una stagione straordinaria in cui feci 15 goal ma chi mi conosce sa che non sono un goleador. Preferisco far fare gol mettendomi a disposizione dei compagni e dando tutto per la squadra, i gol non sono un’ossessione per me.

 

Sulla panchina biancazzurra torna mister De Stefano uno che ha scritto pagine importanti della storia recente dell’Albanova. Qual è il tuo pensiero sul suo ritorno?

Il suo ritorno fa piacere, con lui ho vinto un campionato a Bacoli e poi abitiamo nello stesso quartiere, ci conosciamo da sempre. È una grande persona e oltre ad essere un maestro è un vero amico.

 

Visti i primi movimenti di mercato in che posizione metteresti l’Albanova sulla griglia di partenza?

Al momento tranne Afragolese e Gladiator non vedo grossi movimenti di mercato. Credo che se la società riuscirà a riconfermare il blocco dello scorso anno con l’aggiunta di pochi innesti potremmo ambire anche al terzo posto.