La squadra di Esposito è tornata in corsa per la promozione diretta, nelle ultime due giornate affronterà il San Tommaso (fuori) e il Santa Maria al Guariglia. Se vince entrambe le sfide approda in Serie D

NAPOLI - Fare 6 punti nelle ultime 2 giorante di un campionato così equilibrato risulta difficile, farli poi in casa della prima della classe San Tommaso e contro il Santa Maria nel derby cilentano all’ultima giornata diventa una missione impossibile. 

L’Agropoli nonostante il black out con 4 sconfitte consecutive ha l’ultima chance per raggiungere la Serie D senza passare per i play off. Vincere le ultime due partite, battere San Tommaso e Santa Maria, le due neopromosse venute dalla Promozione e diventate protagoniste di questo finale di campionato di Eccellenza super scoppiettante. 

Il San Tommaso sabato al Comunale di Pratola Serra proverà in tutti i modi a difendere il vantaggio di 2 punti sulle inseguitrici forti del fatto di non aver mai perso ma soltanto concesso qualche pareggio di troppo, il più amaro di tutti col Solofra qualche settimana fa.  

Una partita da tripla che guarderanno con attenzione le inseguitrici Santa Maria chiamato ad un impegno più agevole sulla carta contro la Virtus Avellino e il Cervinara di scena al Vigilante Varone contro la Scafatese. 

Un successo in terra Irpina permetterebbe ai delfini di prendere maggiore forza e convinzione di compiere un’impresa da completare poi all’ultima giornata al Guariglia contro la Polisportiva Santa Maria di Pirozzi. Staremo a vedere se i ragazzi di Esposito dopo queste due vittorie si sono ripresi ed avranno la forza per superare questi due scogli così alti.