I rossoblu sbagliano un rigore, passano in vantaggio e restano in dieci uomini per l’espulsione di Ciano. Vittoria di cuore per i ragazzi di Borrelli

Successo importantissimo per l’Afragolese, che a Volla s’impone per 3-2 sui padroni di casa in una gara ricca di emozioni. Rossoblu in inferiorità numerica per gran parte di gara per l’espulsione di Ciano, forse un po’ esagerata, ma comunque padroni del campo e con in mano il pallino del gioco. La Virtus Volla ci mette impegno e cuore ma non riesce ad ottenere punti in chiave salvezza. Gara che non nasce sotto i migliori auspici per la formazione di Borrelli, che all’8’ fallisce con Manzo un calcio di rigore concesso dall’arbitro per fallo di mani in area di Esposito sulla punizione dal limite calciata dallo stesso capitano rossoblu. Sollo è bravo ad intuire la traiettoria di Manzo dagli undici metri e blocca alla sua sinistra. Gli ospiti non si scompongono e passano in vantaggio al 20’: cross da destra di Scielzo e testa di Del Sorbo per l’1-0 degli uomini di Borrelli. Il Volla reagisce immediatamente con Toscano che dal limite sfiora il palo alla destra di Mola. Al 32’ ospiti in dieci per l’espulsione di Ciano per un intervento scomposto ma non intenzionale né tantomeno cattivo ai danni di Luca: decisione dell’arbitro che pare esagerata. L’Afragolese accusa il colpo e subisce poco dopo il gol del pari: angolo di Esposito, conclusione di Toscano respinta da Mola che termina sui piedi dello stesso numero 8 locale che al secondo tentativo trova l’opposizione del portiere ospite, che stavolta non riesce ad evitare che la palla termini in fondo al sacco. Termina 1-1 il primo tempo ma nella ripresa Manzo e compagni iniziano subito a spron battente e tornano in vantaggio dopo tre minuti grazie ancora una volta a Del Sorbo, che su angolo del capitano anticipa tutti di testa e riporta avanti i suoi. Al 53’ Manzo scatenato sulla sinistra mette al centro per Scielzo che viene anticipato all’ultimo momento. al 57’ arriva il tris ospite: Del Sorbo ruba palla a centrocampo, serve Olivieri che suggerisce al limite per Tarascio la cui conclusione si insacca nel set alla destra di Sollo: per il centrocampista è il primo gol in campionato, con dedica alla nonna. Al 70’ ci prova Manzo con un tiro a giro col detto che esce di poco a lato. Poco dopo pericoloso il Volla con la testa di Ayari su corner: palla di poco alta. All’84’ accorciano i padroni di casa con un diagonale da destra del neo entrato De Biase che si insacca alla destra di Mola. La Virtus Volla prova farsi ancora viva ma sbatte contro il muro dell’Afragolese. Nel finale espulso il centravanti locale Aliyev per un brutto fallo su Maiello. È l’ultima emozione di un match che i rossoblu riescono a portare a casa con pieno merito, salendo a quota 25 punti in classifica.

Virtus Volla – Vis Afragolese 2-3

Virtus Volla: Sollo, Ferrara (18’st Perfetto), Russo, Esposito, Ayari, Borrelli, Luca (18’st De Biase), Toscano, Aliyev, Gisonni, De Martino (4’st De Marino). A disp. Cerbo, Candelora, G. Fiorillo, Maglione. All. Formicola.

Vis Afragolese: Mola, Ciano, Varriale, Olivieri, Barbato, S. Fiorillo, Scielzo, Tarascio, Del Sorbo (19’st Incoronato), Manzo (28’st Noviello), Fammiano (34’st Maiello). A disp. D’Auria, Passariello, Improta, Zanfardino. All. Borrelli.

Arbitro: Liotta di Castellammare di Stabia (Longobardi e Russiello di C.Stabia)

Reti: 20’pt e 3’st Del Sorbo, 37’pt Toscano (VV), 17’st Tarascio, 39’st De Biase (VV)

Note: Spettatori 300 circa. Ammoniti Ayari, Toscano, Perfetto (VV); Tarascio, Del Sorbo (A). Espulsi: al 32’pt Ciano (A) e al 48’st Aliyev. Recupero 3’pt, 4’st. Angoli 3-6.

Vincenzo Tanzillo

Ufficio Stampa e Comunicazione Vis Afragolese 1944