Il numero uno della Frattese dopo la lettera pubblicata su Facebook aggiunge molti aspetti importanti dietro agli addii di Ozzella e Ciaramella

FRATTAMAGGIORE (NA) - Rocco D’Errico dopo la lettera pubblicata sulla pagina Facebook della Frattese è intervenuto ulteriormente per fare chiarezza sugli addii del ds Davide Ozzella e del tecnico Andrea Ciaramella. Ma non solo, ha spiegato anche la situazione legata al prossimo allenatore, precisando con fermezza che Teore Grimaldi (nome accostato alla panchina della Frattese dalla nostra testata) non sarà allenatore della Frattese perché mira altre categorie. 

“Anche due anni fa – comincia D’Errico – il nome di Grimaldi venne già accostato alla Frattese quando presi la società in mano dopo l’addio di Nuzzo”.

Le dimissioni di Ozzella a quale motivo si attribuiscono?

“Davide Ozzella ha lasciato per divergenze tecniche, non accettando l’ingresso in società di Carlo Cristarelli. Non si sentiva tutelato come direttore sportivo, cosa non vera perché ha chiuso tutte le trattative. Se volevo fare fuori Ozzella, lo facevo io un mese fa e non gli facevo fare le trattative. Solo che l’Ad Carlo Cristarelli, colui che fa girare i conti ha fatto partire qualcuno. Quindi Ozzella per divergenze societarie è andato via”.

E mister Ciaramella?

“Sull’addio di Ciaramella? Ci siamo incontrati ieri (26 Maggio) per parlare, non eravamo sicuri entrambi di poter ripetere la stessa annata, così ognuno ha preso le proprie strade, amichevolmente, senza discussioni e con una stretta di mano. Ciaramella era la nostra prima scelta, andammo più di un mese fa a Sant’Agata dei Goti per convincerlo a continuare con noi, poi si sono verificate diverse situazioni ed abbiamo deciso di non proseguire insieme”.

Sul prossimo allenatore?

“Domani (riferendosi ad oggi) ci siederemo a tavola con 3 allenatori, tra questi non ci sarà Grimaldi e annunceremo in serata il nuovo allenatore. Amorosetti? E’ tra i papabili”.