I granata soffrono non riuscendo a trovare la vittoria ma arriva comunque il primato nel girone, situazione che si complica per la Scafatese costretta a vincere nell'ultimo turno

SAN GIORGIO A CREMANO (NA) - Pari e patta tra San Giorgio e Scafatese che giocano un tempo per uno e si dividono la posta in palio anche se il punto serve più ai granata che certificano il primato del girone C, i gialloblu vedono complicarsi il cammino verso la qualificazione che passerà dallo scontro diretto di mercoledì con il Sant’Agnello.

LA GARA

Mister Borrelli si affida al 4-2-3-1 schierando il San Giorgio con Avino tra i pali, linea difensiva formata da Peluzzi, Manzi, Follera e Porcaro, coppia di centrocampo composta da Tiscione e Panico, tridente composto da Di Paola, Greco e Simonetti alle spalle di Meloni.
I canarini di mister De Felice scendono in campo con un più accorto 3-5-2 con Palladino a difesa della porta, difesa a tre con Galiano, Imparato e Granata, cerniera di centrocampo formata da Iannini, Giacinti e Cherillo, sulle corsie esterne Gambardella e De Sio, coppia d’attacco formata da De Iulis e Mascolo
Gli ospiti partono bene sorprendendo il San Giorgio che subisce l’iniziativa avversaria per prendere con il passare dei minuti le misure ai gialloblu che al 9′ perdono Cherillo per infortunio al suo posto Orlando. La gara è molto equilibrata e non si registrano occasioni, il primo squillo arriva al 17′, lancio lungo sull’out destro di Tiscione per Di Paola che di petto serve Greco al limite che calcia di prima intenzione sfiorando la traversa.
La partita è bloccata e le due squadre non riescono a creare pericoli nonostante il maggior possesso palla il San Giorgio non riesce ad arrivare alla conclusione e al 40′ corre un brivido, De Iulis si inserisce tra le maglie della difesa e calcia verso Avino che in uscita evita il peggio. Al 45′ il match si sblocca, Simonetti subisce un intervento falloso al limite da Giacinti già ammonito che viene graziato, alla battuta va Tiscione che disegna una traiettoria perfetta con pallone all’incrocio, nulla da fare per Palladino.
Dopo due minuti si chiude il primo tempo con il vantaggio, meritato, per i granata che avevano creato tanto senza però rendersi particolarmente pericolosi fino alla prodezza del proprio centrocampista contro un avversario apparso troppo rinunciatario.

La Scafatese al ritorno in campo appare più intraprendente e dirige i giochi e al 51′ trova il pari, azione sulla destra tra Orlando e De Sio che serve a centro area Iannini che in corsa calcia e batte Avino trovando l’uno a uno. La Scafatese insiste e sfiora il vantaggio con Gambardella che insidia Avino con un tiro cross sul palo lontano che esce di un soffio. I padroni di casa ci mettono qualche minuto per riorganizzarsi e si fanno vedere al 66′ con Tiscione, punizione dai 40 metri  Palladino mette in angolo. La gara nella parte finale complice il gran caldo cala inevitabilmente di ritmo e le azioni latitano con i padroni di casa che faticano a costruire azioni pericolose mentre gli ospiti continuano a insistere senza però mai calciare verso la porta di Avino. Nel finale la Scafatese prova l’arrembaggio costringendo tutto il San Giorgio nella propria area e dopo quattro minuti di strenua resistenza l’arbitro chiude la contesa. Pareggio che vale il primo posto per il San Giorgio che approfitta della sconfitta della Barrese per certificare la vittoria del girone, punto che allunga la serie positiva per la Scafatese che si giocherà tutto nell’ultimo turno

TABELLINO

SAN GIORGIO (4-2-3-1): Avino; Peluzzi, Manzi, Follera, Porcaro; Tiscione, Panico (78′ Sparano); Di Paola (91′ Borrelli), Greco (87′ Tortora), Simonetti (63′ De Rosa); Meloni
A disposizione: D’Andrea, Borrelli, Laureto, Improta, Scafaro, Formicola
Allenatore: Pasquale Borrelli

SCAFATESE (3-5-2): Palladino; Galiano (81′ Elefante), Imparato, Granata; Gambardella (75′ Marseglia), Giacinti, Iannini, Cherillo (9′ Orlando (81′ Romano)), De Sio; De Iulis, Mascolo
A disposizione: Cappuccio, Squillante, Manzo, Sorriso, Schettino
ARBITRO: Giuseppe Pasquariello (Novi Ligure)
ASSISTENTI: Federico (Agropoli) – Pone (Nola)
RETI: 45′ Tiscione (SG), 51′ Iannini (S)
NOTE: Ammoniti Giacinti (S), Tiscione (SG). Angoli 3-7. Recupero 2′ pt – 4′ st. Giornata assolata con temperatura estiva, terreno di gioco in buone condizioni. Osservato un minuto di silenzio per la scomparsa di Tarcisio Burgnich ex calciatore della Nazionale, Inter e Napoli.