Molti club iniziano a mostrare il loro interesse per il bomber napoletano, pronti a sfruttare i rapporti oramai inclinati tra Evacuo e il club canarino

SCAFATI (SA) - Non c’è solo tanto movimento in entrata tra le fila della Scafatese, ma anche all’uscita le acque sembrano tutt’altro che calme. I canarini stanno rivoluzionando la rosa in vista della ripartenza del campionato, allontanando quegli elementi oramai non più utili alla causa – o comunque non combacianti con l’attuale progetto portato avanti dal Direttore Generale Ramon Tagliamento.

Sulla lista degli uscenti ci sono anche nomi di un certo spessore, come quello di Davide Evacuo, attaccante centrale classe 1987. I rapporti tra la società attualmente militante in Eccellenza e la punta centrale natia di Pompei sembrano oramai definitivamente interrotti. L’attaccante, di conseguenza, sembra pronto a sposare una nuova maglia, per la gioia di tanti club appartenenti alla stessa categoria e non solo. Sono diverse le formazioni che hanno mostrato un notevole interesse per il bomber ex Fondi, Gladiator e Nocerina, in grado di superare quota 50 reti nelle sue molteplici esperienze in Serie D – con una media reti che di un gol ogni 2 partite e mezza, assolutamente una statistica di tutto rispetto che non fa altro che dimostrare le qualità offensive del finalizzatore napoletano. 

Inizia a farsi calda, dunque, la vicenda che vede al centro dei rumors di mercato il fratello del più noto attaccante del Catanzaro Felice Evacuo, con l’obiettivo di trovare una nuova sistemazione magari già prima della fine della stagione 2020/21.