Il numero uno, Mauro Piccolo, risponde alle voci di mercato che vogliono tanti big del suo club in partenza

GROTTAMINARDA (AV) - Una stagione trionfale quella vissuta dal Grotta, che dopo anni di investimenti è riuscita a tagliare il traguardo dell’Eccellenza. Si, quel campionato tanto voluto e che a Settembre vedrà ai nastri di partenza anche il club del Presidente Mauro Piccolo

“Ci sono stati già una serie di incontri per valutare l’ingresso in società di nuovi sponsor e affrontare l’Eccellenza, un campionato molto più dispendioso economicamente rispetto alla Promozione. Il nostro obiettivo è quello di piazzarci a metà classifica, raggiungendo una salvezza senza sofferenza”.

Capitolo allenatore, Di Pasquale attende maggiori garanzie in vista del massimo campionato, sembrava abbastanza sfiduciato al Galà dell’Aic nell’intervista rilasciata ai colleghi di Usertv.

“Appena finito il campionato, ci siamo concentrati sulla politica locale, ci sono state le elezioni, quindi per un periodo ci siamo staccati dal calcio. Per parlare con l’allenatore ci sarà il momento a breve, illustreremo il nostro progetto, sperando che possa essere soddisfacente anche per lui”.

Nel frattempo, ci sono tante le sirene di mercato intorno ai pezzi pregiati del club. A tal proposito il numero uno, Mauro Piccolo, ha tuonato senza esitazione con un messaggio chiaro: “La società non tratterrà nessuno con la forza, i giocatori conoscono la nostra forza, la nostra dirigenza e i nostri tifosi”.

Insomma parole forti del presidente che vuole giocatori motivati per affrontare la stagione al meglio. 

Lunedì ad Avellino, Carmine Zigarelli sarà eletto nuovo presidente della Figc Campania che avrà l’incarico di guidare la squadra di governo per 18 mesi. 

“E’ giusto premiare chi lavora, soprattutto le persone capaci come Carmine, sempre disponibile nei confronti delle società”.