Il massimo dirigente racconta la promozione degli irpini e un progetto che ha raccolto i suoi frutti

LIONI (AV) - La gioia del presidente. Il numero uno del Lioni, Giuseppe Salzarulo, è la faccia della felicità dopo la grande impresa della sua squadra che per la prima volta nella storia centra l’Eccellenza: “È una giornata storica, memorabile che entra nella nostra storia. È stato stupendo, abbiamo avuto un fiume di persone, non siamo abituati ma vedere 1500 persone e tante altre fuori è una grande emozione, siamo un paesino di 5000 abitanti e la risposta della gente è stata incredibile. Ringrazio le forze dell’ordine e i volontari che hanno permesso l’ottimo esito. Per quanto riguarda la gara il Buccino, a cui faccio i complimenti, ci ha messo in difficoltà, hanno sbagliato anche un rigore poi nella ripresa non c’è stata storia e la vittoria è meritata. Dedico questo successo a mia moglie e mia figlia a cui sottraggo tanto tempo e a tutto lo staff, siamo un gruppo di amici che portiamo avanti questo progetto e questa giornata ci ripaga di tanti sacrifici. Abbiamo tenuto un profilo basso ma sapevamo di avere un’ottima squadra e ci credevamo. Adesso ci prendiamo una settimana di vacanza, poi inizieremo a programmare l’Eccellenza”.