Confermata l'anteprima di CF: le zebrette del Presidente Pumpo dopo l'ok sull'utilizzo dello stadio Pastena hanno ufficializzato il nuovo tecnico

BATTIPAGLIA (SA) Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. E’ parafrasando la famosa canzone di Venditti che si può descrivere l’approdo sulla panchina della Battipagliese di Gerardo Viscido. Un legame indissolubile tra Viscido e le zebrette, lui battipagliese verace per una Battipagliese fatta di veri battipagliesi. La società del Presidente Mario Pumpo ha tenuto tutti col fiato sospeso per via della questione stadio “Pastena”, con la fumata bianca che è arrivata ieri mattina dopo l’incontro proficuo col Comune che ha garantito l’utilizzo ai bianconeri per la prossima Eccellenza. Subito è scattato il D-Day per la Battipagliese che ha ufficializzato i nuovi dirigenti che affiancheranno patron Pumpo e il nuovo ds che sarà Sergio Picarone. In ultima istanza l’annuncio del nuovo tecnico che di fatto conferma l’anteprima lanciata dalla nostra redazione qualche giorno fa. Viscido, nell’ultima stagione alla Nocerina in Serie D dove insieme al dt Roberto Chiancone ha lasciato un buon ricordo di sè, torna all’ombra del Castelluccio a distanza di un anno dalla salvezza agguantata dalla Battipagliese nel campionato 2017/18 ai playout contro la Picciola. Viscido per la stagione 2019/20 sarà affiancato dal suo vice Giovanni Schettini, capitano e bandiera della Battipagliese negli anni ’90 e già da qualche anno inserito nello staff tecnico delle giovanili, e dal preparatore dei portieri Vincenzo Barbato, ex Campobasso.