La Polisportiva Santa Maria fa tre su tre in campionato, batte a domicilio un buon Angri e vola in testa solitaria nel girone B di Eccellenza. Una gara senza tanti sussulti in cui la differenza l’ha fatta il duo Chirullo – Capozzoli davanti ed una difesa che, fin qui, non ha mai subito reti. Un numero quest’ultimo che poteva crollare proprio allo scadere, ma sulla strada dell’Angri si è messo davanti il giovane 2002 Grieco con un grande miracolo. Venendo alla partita, l’ Angri lancia Ascione titolare dal primo minuto insieme a Nunziata, Marino e D’Andrea per una squadra a trazione anteriore. Mister Pirozzi risponde con i suoi tre tenori, Chirullo Capozzoli e bomber Margiotta, così come conferma la squadra che tante soddisfazioni gli sta dando in quest’inizio di stagione tra Coppa e Campionato.

La Polisportiva Santa Maria guida le operazioni in campo, complice un maggiore tasso tecnico generale e la qualità dei suoi tre attaccanti Cherillo, Capozzoli e Margiotta. I tre giallorossi sono una costante nella prima frazione con continui scambi che mettono in affanno l’ Angri. E già al secondo minuto i giallorossi potrebbero passare in vantaggio con Cherillo, che coglie il palo dopo una combinazione con Capozzoli. La risposta dell’ Angri, molto compatta e comunque ben messa in campo, arriva allo scoccare dell’undicesimo  minuto con un tiro di D’Andrea neutralizzato coi pugni dal giovane Grieco. Un’azione tuttavia sporadica coi padroni di casa che cedono gradualmente il passo alla Polisportiva, che sfiora il gol con Capozzoli prima e Cherillo poi: attento è il portiere Calabrese, bravo a respingere una conclusione violenta del 10 e a bloccare il tentativo di rovesciata del numero 11. La gara scorre comunque senza particolari sussulti, ma gli ospiti hanno qualità li davanti come la dicevamo e fanno centro alla seconda grande occasione con l’esterno Cherillo, che segna il suo primo gol in campionato al minuto 43 su assist di uno scatenato Capozzoli. Si chiude la prima frazione coi cilentani avanti di una rete e coi padroni di casa che, ad inizio ripresa, cercano di dare un ritmo diverso alle operazioni. Mister Gargiulo getta così nella mischia Tarallo per dare maggiore fisico e centimetri all’attacco, tuttavia sono ancora gli ospiti a sfiorare il gol al minuto 19, con Michele Loreto che deve salvare sulla linea un tiro a botta sicura di De Sio. La Polisportiva sfiora il raddoppio al 32′ ed al 44′ con Margiotta, che però oggi non è stato cinico come nelle prime giornate mettendo prima fuori di testa e poi facendosi parare un tiro ravvicinato da Calabrese, mentre l’Angri sfiora il pari allo scadere ma il giovane portierino Grieco fa il miracolo regalando la vittoria alla Polisportiva. Vincono così i giallorossi che, dopo tre partite, hanno quota nove punti. Tre su tre in campionato, zero gol subiti ed un attacco che fa sempre e comunque gol. Di contro, l’Angri si tiene in partita fino alla fine, ma esce sconfitto come settimana scorsa per una rete. I grigiorossi hanno solidità, equilibrio ma creano poco li davanti.

US ANGRI 1927 – POLISPORTIVA SANTA MARIA 0-1

ANGRI 1927: Calabrese 02, Ferrara 00, Di Palma 01 (20’st Visciano 02), Marino Guglielmo, Loreto Andrea (33’st Terracciano), Loreto Michele, D’Andrea, Coppola, Marino Aldo, Ascione (7’st Ascione), Nunziata.

A disposizione: Monaco 00, Terracciano, Barone, Montuori 00, Carrella 01, Visciano 02, Masi 00, Coraggio 00, Tarallo.

ALL. Antonino Gargiulo

POL. SANTA MARIA: Grieco 02, Gargaro 01, Rizzo, De Sio, Fariello, Chiariello, Della Torre 02 (45’st Morena 01), Simonetti, Margiotta, Capozzoli (32’st Itri), Cherillo (33’st Pellegrino).

A disposizione: Merola 02, Paracano 02, Itri, Landolfi, Bravaccini 01, Morena 01, D’Angolo 00, Pellegrino, Silo 02.

ALL. Egidio Pirozzi

ARBITRO: Sig. GIUSEPPE COSTA DI CATANZARO (Roselli – Riccardo)

MARCATORI : 43’pt Cherillo

NOTE. Ammoniti: Ferrara; De Sio, Chiariello. Recupero: 1’pt, 3’st