Crollano Agropoli e Cervinara, duello a suo di gol tra Costa di Amalfi e Eclanese per i play off, il Solofra è quasi retrocesso, il Valdiano inguaia il San Vito

NAPOLI - San Tommaso in serie D. Epilogo incredibile con gli irpini che festeggiano con 90′ di anticipo in una giornata dove è successo di tutto. Basta la rete di Cucciniello ad inizio partita agli uomini di Messina per avere ragione dell’Agropoli, con il Santa Maria che non sfonda con e il Cervinara che crolla consegnando al San Tommaso la matematica serie D. I cilentani si fanno bloccare dalla Virtus Avellino, una battuta di arresto inatteso con gli uomini di Criscitiello che tengono e Pirozzi che deve accontentarsi solo di un punto che vale il momentaneo secondo posto. La Scafatese vince una incredibile partita con i caudini, l’attacco salernitano è sfavillante e la Scafatese vede la salvezza mentre il Cervinara è quarto. Lotta incredibile per la quinta quinta. Il Costa di Amalfi fa un sol boccone della Palmese tenendo botta mentre per Sanchez la salvezza è vicina ma serve ancora un ultimo sforzo, mentre l’Eclanese non molla eliminando il Castel San Giorgio nello scontro diretto, con De Cesare che dice addio e Martino che spera. Accade di tutto nelle zone basse, il S. Agnello non fa sconti al Faiano anche se i salernitani restano in posizione favorevole per i play out, mentre sussulto del Valdiano contro il San Vito Positano, Pasculli aggancia Cuomo rimandando ogni discorso all’ultimo turno dove può accadere di tutto. Piange il Solofra, il pari con la Battipagliese serve a pochissimo con Fiume che è quasi retrocesso e servirà un miracolo per evitare la Promozione.