Corsa contro il tempo per la società viola alla ricerca di un campo con urgenza per disputare la gara casalinga contro il Barano

CASORIA (NA) - Casoria che caos. Revocato anche il campo Moccia, adesso per i viola è corsa contro il tempo per trovare un campo per disputare la gara interna contro il Barano. Il rischio enorme è lo 0-3 a tavolino, sarebbe uno scenario assurdo dopo la decisione improvvisa del sindaco di Cardito che ha revocato il Papa. Il club è alla ricerca di una struttura per giocare il prossimo match casalingo, una brutta gatta da pelare per il club di Palmentieri.