Al termine di Afragolese - San Giorgio, terminata col punteggio per 1-0 per i rossoblù, sono intervenuti in sala stampa il presidente Niutta, il tecnico Masecchia, il diggi Cassandro e capitan Marzullo. Ecco le loro dichiarazioni

AFRAGOLA (NA) - Presidente Raffaele Niutta: “Sono contento per tanti motivi. Perché la squadra riesce a mantenere questo ritmo e siamo lassù. Dopo l’importante vittoria col Gladiator quella contro il San GIorgio era una gara molto difficile, ma i ragazzi ce l’hanno messa tutta ed hanno conquistato tre punti fondamentali. Contento anche per la presenza del sindaco Grillo, perché sappiamo quanto è importante la sinergia con le istituzioni. Ringrazio anche Gaetano Acri, il nostro sponsor, e speriamo che venga al Moccia molto più spesso, perché quando c’è lui le cose vanno sempre bene. Ora ripartiamo tutti uniti perché questo è un campionato difficile. Non si può sottovalutare nessun avversario e dobbiamo essere sempre sul pezzo. La Puteolana? Altra partita da vincere. La mano del mister si vede. Masecchia sta confermando quello che sentivo dentro quando l’ho scelto. È un grande allenatore, un grande motivatore, molto meticoloso e sono convinto che faremo strada insieme”.

Mister Masecchia: “Per il mio credo calcistico no è stata la partita che volevo, ma quello di oggi era un banco di prova importante dopo la vittoria col Gladiator. Dovevamo dimostrare di sapercela giocare anche con squadre che hanno un organico inferiore sulla carta al nostro ed è sotto questo aspetto che si fa il salto di qualità. Della prestazione della squadra non sono molto contento, dovevamo sfruttare meglio le palle gol, ma c’è da dire che il San Giorgio ha fatto un’ottima gara. Da quando sono arrivato la squadra è migliorata molto e abbiamo ottenuto la terza vittoria consecutiva, che in questa stagione non era mai stata ottenuta ed abbiamo tre punti in più rispetto al girone d’andata. Inoltre nel girone di ritorno siamo la squadra che ha più punti. La strada è lunga e dobbiamo continuare così. È stata una prestazione un po’ opaca ma non mi sento di dire nulla ai ragazzi perché tutto sommato non abbiamo rubato nulla”.

Direttore Generale Pietro Cassandro: “Temevo molto questa partita perché venivamo da due vittorie importanti e si era creato molto entusiasmo. La squadra ha dimostrato di essere matura, grazie a mister Masecchia che ha saputo tenere i ragazzi con i piedi per terra. Il tecnico ha preparato la partita nei minimi dettagli. Questi uomini sono dei veri professionistiche sono prestati ai dilettanti ed oggi l’hanno dimostrato ancora una volta giocando col piglio giusto e con la giusta mentalità, senza sottovalutare l’avversario. È stata una partita molto ostica e se abbiamo vinto è grazie al mister, al suo staff ed all’intera rosa, ai quali va un grande plauso perché ci hanno regalato una gioia interna. Più si va avanti più le partite sono difficili. Anche contro la Puteolana mi aspetto una squadra affamata, attenta, umile e consapevole della propria forza. Se guardiamo alla classifica dei nostri avversari si rischia di sottovalutare la partita e ciò non deve accadere. Dobbiamo essere sempre concentrati e con i piedi per terra pensando partita dopo partita”.

Flavio Marzullo: “Contento per il gol, ma ancor di più per la vittoria. Aspettavamo tutti il gol su punizione e sono doppiamente felice per questo. Penso che la gioia più grande è quella per la terza vittoria di seguito. Ora non dobbiamo fermarci e pensare gara dopo gara. Oggi abbiamo avuto la conferma che nessuna partita è semplice. Dobbiamo credere in noi stessi, poi ci giocheremo la partita con la Puteolana come abbiamo sempre fatto. Vogliamo vincere con la nostra determinazione e col nostro gioco“.

Vincenzo Tanzillo

Ufficio Stampa e Comunicazione Vis Afragolese 1944