Proteste dei rossoblù che chiedono un rigore nel finale per fallo su Improta

MUGNANO DI NAPOLI Sconfitta immeritata per l’Afragolese che subisce il secondo stop in campionato dall’Afro Napoli, che si impone per 2-1, ma sul risultato finale pesano le decisioni dell’arbitro, il signor Rapuano di Benevento, in particolare la mancata concessione di un rigore per fallo su Improta, proprio negli istanti finali. L’Afragolese crea tanto ma alla fine a vincere è l’Afro Napoli, che passa subito in vantaggio al 2’ di gioco grazie ad un gran gol di Sogno, che dal limite dell’area lascia partire un destro che si insacca all’incrocio alla sinistra di Pezzella. Due minuti dopo ancora Sogno pericoloso su punizione dal limite, ma stavolta Pezzella riesce ad arrivare sulla palla sventando la minaccia. Dopo soli 4 minuti dalla rete dei padroni di casa arriva il pareggio dell’Afragolese: bella azione di Panico sulla destra, il numero 7 crossa al centro per l’accorrente Vitiello, che viene  anticipato da De Giorgi, il quale mette alle spalle del proprio portiere la rete dell’immediato 1-1. Al 33’ bel diagonale di Panico in area con la palla che sfiora il palo e termina sul fondo. Al 37’ Di Finizio recupera palla sulla trequarti, avanza e tenta il sinistro che termina di poco alto sulla traversa. Termina così il primo tempo sul punteggio di parità. Nella ripresa l’Afragolese comincia subito all’attacco con il destro di Marzullo respinto da Santangelo. Poco dopo lo stesso capitano rossoblù ci prova su punizione ma senza inquadrare la porta. Poco dopo Vitiello tenta la conclusione dal limite, bloccata dal portiere, poi Palumbo ci prova di testa su cross di VIlardi, sugli sviluppi di un corner, ma l’estremo difensore locale è attento. Al 65’ è la volta di Pisani, para ancora Santangelo. Al 70’ il nuovo vantaggio dell’Afro Napoli: lo sigla De Giorgi, ben imbeccato sulla destra da Sogno: il numero 15 bianconere si fa perdonare l’autorete del primo tempo. L’Afragolese spinge sull’acceleratore alla ricerca del pareggio, ma Marzullo lo sfiora solo schiacciando troppo di testa su traversone di Vilardi. Santangelo si supera poi sulla punizione dal limite dello stesso capitano rossoblù, poi il giallo in area locale con Santangelo che commette fallo su Improta, ma l’arbitro, al 95’, non se la sente di concedere il rigore. Termina così 2-1 per l’Afro Napoli, un risultato beffardo in quanto anche il pareggio, probabilmente, sarebbe stato stretto all’Afragolese.

Afro Napoli – Afragolese 2-1

Afro Napoli: Santangelo, Gargiulo, Gentile, Olivieri, Velotti, De Fenza, De Giorgi, Marigliano, Sogno, Duarte, Redjehimi (25’st Suleman). A disp. Riccio, Liguoro, Caliendo, Conteh, De Rosa, Diop, Lazzaro, Filogamo. All. Ambrosino.

Afragolese: Pezzella, Ceparano, Vilardi, Vitiello, Follera, Palumbo, Panico (30’st Santonicola), Marzullo, Pisani, Mansour (19’st Improta), Di Finizio. A disp. Paolella, De Simone, Di Fraia, Biancardi, Rea, Angelillo, Moretta. All. Masecchia.

Arbitro: Rapuano di Benevento

 Reti: 2’pt Sogno, 6’pt aut. De Giorgi (Afrag.), 24’st De Giorgi.

Note: Spettatori 500 circa. Ammoniti Gentile, Olivieri, Velotti, De Giorgi, De Fenza, Di Finizio, Vitiello, Panico, Santonicola. Recupero 1’pt, 6’st. Angoli 1-5.