La Frattese attende il Casoria, Gladiator con l'Ottaviano, Santa Maria-Fasano è un remake

NAPOLI - Torna la Coppa Italia. Andata degli ottavi, con sfide interessanti e il clou che si disputerà a Casal di Principe. E’ più di una partita tra Albanova e Giugliano, che vedrà il ritorno di Antonio De Stefano nel suo fortino, con l’allenatore dei record che sarà sicuramente emozionato nel ritornare da avversario. E la partita è sicuramente da non perdere, con le due squadre in grande forma che vorranno dare spettacolo. A Fratta, invece, Ciaramella aspetta Amorosetti e il suo Casoria, con i nerostellati che in casa fanno paura e i viola che vogliono invertire un trend poco positivo. Al Piccirillo il Gladiator è nettamente favorito contro l’Ottaviano, con il team di Iervolino che incontrerà un’altra corazzata e sicuramente avrà vita durissima. A Mugnano, l’Afro proverà a cavalcare l’onda di entusiasmo contro il Volla, la formazione di Ambrosino è favorita, ma i ragazzi di De Michele vogliono vendere cara la pelle. San Vito-Agropoli non si giocherà, mentre la Palmese vuole rialzare la testa con il Valdiano, con i napoletani che sono partiti malissimo in campionato, mentre i salernitani sono formazione di tutto rispetto che arriva a Palma per lo sgambetto. La Battipagliese presenta Pietropinto in panchina contro il Cervinara, esordio durissimo per il neo tecnico che affronterà una delle favorite. Santa Maria-Faiano è un remake della gara di campionato del passato turno, con i cilentani che ci tengono a passare il turno e gli ospiti che proveranno a contenere per poi giocarsela in casa.