Impresa del San Giorgio a Barano. Il Volla sciupa con il Pimonte il match ball play out, Savoia forza quattro, delude la Real Albanova

Tutto all’ultima giornata. Il campionato più bello degli ultimi anni avrà il giusto prologo, con Portici e Afragolese che conosceranno il loro destino nei rimanenti 90 minuti della regular season. La capolista soffre, si spaventa, ma riesce ad avere la meglio di un Forio gagliardo conservando i 2 punti di vantaggio, mentre l’Afragolese fa un sol boccone della Mariglianese e resta in scia. Terremoto play off, dove il Savoia serve il poker alla Sessana, mentre il San Giorgio compie in rimonta l’impresa a Barano e sale al quarto posto. Per gli uomini di Sarnataro i play off non sono matematici ma hanno ottime chance, mentre il Procida si complica la vita da solo. Gli isolani capitolano al confronto di un Casalnuovo rigenerato dalla cura Sanchez e attualmente sono fuori e devono sperare in un miracolo per rientrare in corsa. Per la salvezza, il Volla si mangia le mani. Lo scontro diretto sembrava appannaggio dei ragazzi di casa, ma il Pimonte con un colpo di coda in zona Cesarini riesce ad impattare ed ha la chance vincendo nell’ultimo turno di disputare il play out tra le mura amiche. Una deludente Real Albanova si fa fermare dal Neapolis congedandosi in maniera amara dal proprio pubblico, mentre il Mondragone la spunta sul Casagiove.