I nerostellati giocano una grande partita, recriminano per la traversa di Capasso nel finale, nei supplementari i tigrotti la vincono di classe con Fava e Liccardo

CASTELLAMMARE DI STABIA (NA) - Giugliano trionfa. La compagine di Sestile fa festa al Menti in una giornata incredibile che ha consacrato i tigrotti, per il club di Sestile è l’apoteosi mentre la Frattese avrà la chance della serie D attraverso i play off. E’ stata una partita infinita, non sono bastati i 90′ per decretare un vincitore e con i tigrotti che la risolvono nei supplementari al termine di una battaglia sportiva dove Ciaramella e compagni non hanno assolutamente demeritato ma sono stati puniti nei supplementari. Partenza sprint delle due squadre, primo episodio al 7’ con Caso Naturale che chiede un rigore ma l’arbitro lascia proseguire. Accade di tutto al minuto 13: percussione di Balzano che entra in area e pecca di generosità non calciando, sulla ripartenza Murolo ha la palla giusta ma Maisto fa il miracolo e Fava non riesce a ribadire in porta. Frattese pericolosa al minuto 22: Mola dice no alla conclusione a volo di Grezio dopo la sponda di Catave re. Grande chance Frattese dopo 60 secondi, Catavere va in percussione ma il suo tiro da buona pozione termina alto. La risposta del Giugliano arriva con un colpo di testa senza forza di Murolo. La gara si riequilibra e non accade con più nulla. Nella ripresa, gara molto brutta, con il match che cambia al minuto 59: D’Angelo viene espulso per doppia ammonizione. L’inferiorità non si sente e le due squadre si annullano. Il lampo arriva al minuto 85′: magia del giovanissimo Capasso che si gira in un fazzoletto cogliendo una traversa clamorosa, sulla ribattuta Grezio calcia alto. Non accade più nulla e si va ai supplementari. Al 95′ il Giugliano passa. Azione fantastica Fava-Caso Naturale con il numero 9 che non lascia  a Maisto al 95′. Passano altri 5′ e il Giugliano raddoppia con Liccardo che chiude un contropiede con i tigrotti in 9 mandando in visibilio la tifoseria giugliniese. Il Giugliano resiste, la gara è una corrida, Grezio non la riapre mancando una deviazione semplice. Non accade più nulla e Sestile e i suoi ragazzi possono festeggiare la serie D, mentre per Ciaramella domenica ci sarà il Gladiator per provare a entrare dalla porta secondaria.

FRATTESE-GIUGLIANO 0-2                          

Frattese: Maisto, Sparano (92′ Allegretta), Balzano, Costanzo, Ciampi, Posillipo (101′ Ciccone), Arcella (75′ Capasso), Fontanarosa, Grezio, Aracri (64′ Leone), Catavere. A disp. D’Auria, Del Prete, Pezzella, Ciccone, Pappagoda, Capogrosso. All. Ciaramella

Giugliano: Mola, Sardo (82′ De Rosa), Mennella, Tarascio (101′ Barone), Cassandro (87′ Carbonaro), Di Girolamo, Murolo (63′ Bacio Terracino), Liccardo, Fava, D’Angelo, Caso Naturale. A disp. Riccio, Carbonaro, Migliarotti, Cecere, De Rosa, Barone, Manzo, Fragiello. All. Agovino

ARBITRO: Marin di Portogruaro

ASSISTENTI: Tagliafierro di Caserta, Columbro di Ercolano

RETI: 95′ Fava, 100′ Liccardo