L'Afragolese batte il Casoria e vola a +10 sul Gladiator. Flegrea e Mondragone salve matematicamente, Puteolana 1902 e Barano ormai condannate ai play out

NAPOLI - Frattese infinita. La capolista vince la partita più importante dell’anno all’ultimo secondo grazie a Ciampi piegando il Gladiator mantenendo il vantaggio di due punti sul Giugliano, un successo al cardiopalma per Ciaramella che vede il traguardo a 90′ dal termine, mentre i sammaritani sono fuori dai play off e dovranno tifare proprio Frattese nell’ultimo turno per entrare nei play off. Il Giugliano fa il suo dovere regolando il Forio e tenendo viva la speranza di primato, per i tigrotti il secondo posto è certezza mentre agli isolani manca un successo per la salvezza diretta. Maggio fa volare l’Afragolese, successo per Masecchia contro il Casoria e +10 sul Gladiator mentre i viola attendono solo la fine del campionato. In chiave salvezza, la Flegrea è matematicamente salva, successo sul Volla e Califano festeggia con 90 di anticipo, stesso discorso per il Mondragone, il gol di Cavallini vale oro per i casertani contro la Puteolana 1902, con i diavoli rossi ormai condannati ai play out. Il Barano cede in casa all’Afro e dovranno sudare per conquistare il play out in casa mentre i napoletani conquistano il quinto posto assoluto anche se non faranno i play out. Salvezza anche per il San Giorgio che rifila un poker al retrocesso Aversa, mentre l’Albanova sbanca Ottaviano mandando matematicamente i vesuviani in Promozione.