Il patron dei grifoni tira le somme della stagione con un possibile ripescaggio in vista

SARNO(SA) Fare un sunto di annate complicate, si sa, è sempre molto difficile. Quando le cose non vanno come ci si aspettava l’intento è subito quello di pensare al futuro, mettendo in campo nuove iniziative per ripartire. Ha parlato ai nostri microfoni Emilio Diodati, presidente della polisportiva Sarnese, che ha provare a fare un sunto dell’annata appena trascorsa:

“E’ stata un’annata funestata da tante sfortune. Giocare nel girone H, si sa, è fonte sempre di grande apprensione per una compagine come la nostra, visto l’elevato livello competitivo del campionato. Il girone che comprende le pugliesi è definibile quasi come una Serie C2, ma nell’arco dell’anno eravamo comunque fiduciosi nel conquistare l’obiettivo salvezza. Ovviamente il rammarico è tanto, disputare i playoff per solo 1 punto è stata una batosta, perderli poi, non potendoli disputare in casa lo è stato ancora di più.”

 

Quando si retrocede per i playoff le compagini in questione hanno diritto a presentare la domanda di ripescaggio. Su questa evenienza il presidente ha parlato così:

“La domanda di ripescaggio non è stata ancora presentata ma ciò avverrà molto presto. Siamo abbastanza fiduciosi sull’esito positivo di questo iter, viste le tante credenziali che la Sarnese ha maturato con gli anni. i 5 anni consecutivi in quarta serie, le continue vittorie nella classifica Giovani D Valore e la vittoria della coppa fair play sono cose che ci lasciano abbastanza sereni per un pronto ritorno in Serie D.”

 

A prescindere della categoria, abbiamo chiesto a Emilio Diodati, quali fossero le intenzioni del club in merito alla conferma di alcuni giocatori in rosa ed eventualmente anche dello staff tecnico.

“Un paio di giorni fa abbiamo avuto un incontro dove abbiamo discusso proprio di questo. Diciamo che a prescindere dalla categoria che disputeremo la nostra intenzione sarebbe quella di confermare una buona parte della rosa insieme alla guida tecnica. Nelle prossime settimane avremo altri summit dove verranno chiariti tutti questi aspetti.”

 

Lo stadio “Felice Squitieri” di Sarno è stato scelto come campo d’allenamento per le universiadi che si svolgeranno a Napoli a partire dal prossimo 3 Luglio. Abbiamo chiesto al presidente quale fosse lo stato delle cose per quanto concerne i lavori di riqualificazione dell’impianto sarnese.

“Il lavoro per la sostituzione del manto erboso è quasi ultimato. Purtroppo le condizioni metereologiche avverse avute nell’ultimo mese non hanno permesso uno svolgimento continuo dei lavori. Ci sono state molte interruzioni ma presto tutto sarà ultimato per un evento così importante come le Universiadi 2019.”