Nel giorno della nascita dell’U.S. Avellino, la formazione biancoverde strappa i tre punti contro la Vibonese e Giuseppe Carriero commenta il successo, essendo stato l’autore della vittoria

AVELLINO - L’Avellino strappa i tre punti in esterna contro la Vibonese, grazie all’importante iniziativa di Giuseppe Carriero sulla respinta dell’estremo difensore di casa. Il man of match Carriero nel post-gara commenta la vittoria contro i calabresi: “Non è stata una partita bella da vedere, il campo non ci ha permesso di essere belli. Però a differenza delle prime gare siamo più cinici e più affamati. Abbiamo subito negli ultimi dieci minuti per un evidente calo e per il campo pesante. L’importante era portare a casa i tre punti anche per onorare l’anniversario dell’Avellino, ci siamo riusciti. Esame superato alla grande, è stata una gara difficile. Siamo stati lì sul pezzo concentrati e abbiamo tirato fuori tutto quello che potevamo. È bastato un gol, potevamo chiuderla se vogliamo trovare un pelo nell’uovo.”


Sulla condizione fisica del centrocampista irpino: “Io sto bene, il gol fa piacere, sto continuando a lavorare per migliorare la mia condizione. Mi sento molto meglio rispetto a prima.”
Passaggio sulla prossima gara dell’Avellino contro il Foggia di Zeman: “So che c’è grande rivalità tra le tifoserie, sarà un’altra bella partita sicuramente. Noi vogliamo chiudere questo 2021 in maniera tranquilla e serena, per poi goderci dei giorni di riposo con le famiglie nelle feste, prima di ripartire.”