Gli azzurri sono la quarta società in Serie A per numero di giocatori convocati per la competizione, sopra solo Milan, Inter e Juventus. C'è anche la Salernitana, che porta in Qatar Bronn e la coppia titolare d'attacco

NAPOLI - Manca meno di una settimana al fischio d’inizio ufficiale della tanto criticata edizione 2022 dei Mondiali di Calcio, quest’anno disputati in casa del Qatar. Le rappresentative nazionali hanno, negli ultimi giorni, preso le decisioni definitive sui convocati per il più ambito trofeo calcistico, tra la speranza di chi vuole vivere un sogno e chi invece sarà costretto ad assistere alle gara dal divano di casa.

Con l’elenco pubblicato in mattinata dall’Ecuador (girone A, ultima a dover diramare i convocati), il turbinio internazionale delle chiamate si è concluso e ha permesso di tirare le somme definitive in Serie A dei partecipanti ai Mondiali.

La società più interpellata per i suoi giocatori è stata la Juventus, che ha visto convocati ben 11 giocatori. Seguono al secondo posto Milan ed Inter ad ex aequo, con 7 atleti. Ottimo risultato è quello del Napoli, che porta in Qatar ben 5 azzurri, e non sfigura anche la Salernitana, con tre chiamate all’attivo.

Male, invece, le neopromosse (e l’Empoli), dove non c’è stata nessuna telefonata negli ultimi giorni.


Di seguito la lista completa dei giocatori convocati in Serie A per l’imminente Mondiale di Qatar 2022 (outsider è Walid Cheddar, convocato dal Marocco direttamente dal Bari in Serie B)

ATALANTA: Joakim Maehle (Danimarca), Marten De Roon (Olanda), Teun Koopmeiners (Olanda), Mario Pasalic (Croazia)

BOLOGNA: Lukasz Skorupski (Polonia), Michel Aebischer (Svizzera)

CREMONESE: –

EMPOLI: –

FIORENTINA: Nikola Milenkovic (Serbia), Sofyan Amrabat (Marocco), Szymon Zurkowski (Polonia), Luka Jovic (Serbia)

INTER: André Onana (Cameroon), Steven De Vrij (Olanda), Denzel Dumfries (Olanda), Marcelo Brozovic (Croazia), Joaquin Correa (Argentina), Romelu Lukaku (Belgio), Lautaro Martinez (Argentina)

JUVENTUS: Wojciech Szczesny (Polonia), Danilo (Brasile), Alex Sandro (Brasile), Bremer (Brasile), Weston Mckennie (Juventus), Leandro Paredes (Argentina), Adrien Rabiot (Francia), Filip Kostic (Serbia), Angel Di Maria (Argentina), Arkadiusz Milik (Polonia), Dusan Vlahovic (Serbia).

LAZIO: Sergej Milinkovic-Savic (Serbia), Matias Vecino (Lazio).

LECCE: –

MILAN: Fodé Ballo-Touré (Senegal), Sergiño Dest (Usa), Simon Kjaer (Danimarca), Theo Hernandez (Francia), Charles De Ketelaere (Belgio), Rafael Leao (Portogallo), Olivier Giroud (Francia).

MONZA: –

NAPOLI: Kim-Min Jae (Corea del Sud), Mathias Olivera (Uruguay), Zambo Anguissa (Cameroon), Piotr Zielinski (Polonia), Hirving Lozano (Messico).

ROMA: Rui Patricio (Portogallo), Matias Viña (Uruguay), Nicola Zalewski (Polonia), Paulo Dybala (Argentina).

SALERNITANA: Dylan Bronn (Tunisia), Krzysztof Piatek (Polonia), Boulaye Dia (Senegal).

SAMPDORIA: Bartosz Bereszynski (Polonia), Abdelhamid Sabiri (Marocco), Filip Djuricic (Serbia).

SASSUOLO: Martin Erlic (Croazia).

SPEZIA: Bartlomiej Dragowski (Polonia, salta il mondiale per infortunio), Ethan Ampadu (Galles), Jakub Kiwior (Polonia).

TORINO: Vanja Milinkovic-Savic (Serbia), Ricardo Rodriguez (Svizzera), Saša Lukic (Serbia), Nikola Vlasic (Croazia), Nemanja Radonijc (Serbia).

UDINESE: Enzo Ebosse (Cameroon).

VERONA: Martin Hongla (Cameroon), Ivan Ilic (Serbia), Darko Lazovic (Serbia).

 

 

 

Foto credits: Portal wszystkich kibicow