Napoli e il Napoli piangono Diego Armando Maradona. Il calciatore più forte di sempre, simbolo del calcio mondiale e non, è scomparso questo pomeriggio per un arresto cardiaco. Una notizia che ha lasciato increduli tutti, e che ha fatto crollare nella depressione tutto l’ambiente napoletano e argentino soprattutto. In Argentina sono stati proclamati 3 giorni di lutto nazionale in memoria del “Pibe De Oro”, a Napoli non ci sono ancora notizie ufficiali ma arrivano le prime proposte. 

“La morte di Diego Maradona ha profondamente colpito tutta la cittadinanza per quello che ha rappresentato e per il riscatto che ha contribuito a dare alla città di Napoli in ambito sportivo. Chiedo pertanto che venga proclamata una giornata di lutto cittadino ed al contempo che il mitico stadio di Fuorigrotta che lo ha visto protagonista di innumerevoli successi, sia dedicato al suo nome”. Questa è stata la proposta scritta di Gaetano Simeone, componente della Commissione Infrastrutture, lavori pubblici e mobilità al Comune di Napoli. Una proposta che è stata recapitata direttamente al sindaco di Napoli Luigi de Magistris che non ha fatto attendere la sua risposta attraverso un Tweet semplice e pieno di emozioni: “Intitoliamo lo Stadio San Paolo a Diego Armando Maradona!!!”

Ebbene, in attesa di responsi su un probabile lutto cittadino, la prima iniziativa aspetta solo di essere formalizzata, lo storico impianto napoletano potrebbe cambiare denominazione già nelle prossime settimane per far spazio allo Stadio Diego Armando Maradona.