La formazione guidata da Ferrara piega i napoletani della scuola calcio Europa con le reti di Cataldo e Di Benedetto nel primo tempo, Martiniello e Terrone nella ripresa

CASTEL SAN GIORGIO (SA) - Niente distrazioni per il Castel San Giorgio. La formazione salernitana che si era piazzata prima nel girone H ha bagnato l’esordio nella fase finale con una vittoria pesante al cospetto di un avversario importante come l’Europa, società che svolge solo attività di settore giovanile. Gli ospiti che si sono presentati in 15 contati – come solito ha spiegato lo staff tecnico – perchè si tratta di un gruppo di ragazzi che gioca insieme da quando erano piccoli salutano la competizione dopo aver eliminato Aquile Rosanero e Giugliano nei turni precedenti. 

PRIMO TEMPO – Inizio da brivido per i napoletani, sotto di due reti dopo appena 8′ di gioco. Il Castel San Giorgio primo nel proprio girone con un largo vantaggio e reduce da due settimane di riposo in attesa di conoscere l’avversario si presenta a questa sfida carico più che mai. Passano 4′ e Cataldo da fuori prende la mira e con una conclusione forte porta in vantaggio i suoi compagni. L’Europa accusa il colpo e su azione d’angolo subisce anche il raddoppio con Di Benedetto. Sembra una partita in discesa per la formazione guidata da Ferrara ma non sarà così. L’Europa è una formazione che nonostante ha chiuso al quarto posto nel girone C ha eliminato compagini come Aquile Rosanero e Giugliano. Un gruppo di ragazzini cresciuti insieme fin dai primi calcio nella scuola calcio e che si conoscono a memoria. Al 36′ la gara si mette ulteriormente in salita per l’Europa con l’espulsione di Ballo per fallo al limite dell’area. Un rosso a abbastanza eccessivo del fischietto nolano. Nel frattempo ai locali vengono annullate due reti per off side con tanto di recrminazione. In pieno recupero l’Europa accorcia le distanze con l’incocciata di Isticato e la forza per crederci nella ripresa. 

SECONDO TEMPO – Ci crede nonosante l’uomo in meno l’Europa e dopo pochi minuti potrebbe capitalizzare con Palma ma da dentro l’are calcia troppo alto con la panchina che si dispera. Le chance di rimonta degli ospiti vengono vanificate al 57′ dalla rete di Martinello che piazza il pallone in fondo al sacco da dentro l’area. Poco dopo, precisamente al 64′ il Castel San Giorgio beneficia anche di un rigore che viene trasformato da Terrone. Negli ultimi 25′ di gioco, il ritmo cala con la partita che scorre fino alla fine. 

TABELLINO 

CASTEL SAN GIORGIO – EUROPA 4-1 (2-1)

CASTEL SAN GIORGIO: Rescigno, Coppola (53′ D’Aniello), Terrone 99, Aliberti, Esposito, Di Benedetto (73′ Avino), Botta, Martinello, Cataldo, Moffa (79′ Bellini), Napoletano (69′ Marra).

A disposizione: Pergamo, Sorrentino, Corbisiero, Bove, Fortino.

Allenatore: Ferrara

EUROPA: Nasti, Lettera, Pelosi (78′ De Angelis), Di Vico, Ballo, Cerchiaro, Isticato, Attari, Palma (69′ Pinto), Coppola (78′ D’Ambrosio), Testa (61′ Nacarlo).

A disposizione: – 

Allenatore: Capone 

ARBITRO: Alfonso Alfieri (Nola)

RETI: 4′ Cataldo, 8′ Di Benedetto, 46′ Isticato (CS), 57′ Martinello, 64′ rig. Terrone

ESPULSO: 36′ Ballo (E) per fallo da ultimo uomo

AMMONITI: Martiniello (CS)