FORMAZIONE DELLE CLASSIFICHE PER LA QUALIFICAZIONE ALLA FASE FINALE REGIONALE DEL CAMPIONATO DI ATTIVITÀ MISTA 2018/2019

Non essendovi in competizione alcun titolo sportivo, nell’ipotesi di parità di punteggio fra due o più società, in una qualsiasi tra le quattro posizioni (prima, seconda, terza e quarta classificata) che attribuiscono il diritto alla partecipazione alla fase finale regionale (es: due o più società prime ex aequo; due o più società seconde ex aequo; due o più società terze ex aequo; due o più società quarte ex aequo), la classifica sarà determinata come segue:

I) come dall’art. 51, comma 4, lettera a), N.O.I.F., si procederà alla compilazione della cosiddetta classifica avulsa, fra le società interessate, tenendo conto, nell’ordine:

• dei punti conseguiti negli incontri diretti;

• in caso di parità di punti conseguiti negli incontri diretti: della differenza fra reti segnate e subite negli stessi incontri;

II) in caso di ulteriore parità, si terrà conto, nell’ordine:

A) della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato;

B) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;

III) in caso di perdurante parità, per la determinazione delle posizioni di classifica, si procederà al sorteggio, che sarà eseguito presso questo C.R., previa convocazione, anche telefonica, delle società interessate. La prima classificata della classifica avulsa sarà anche prima classificata del girone, così come la seconda classificata sarà anche seconda classificata del girone, e cosi via per la terza e la quarta classificatr, con la conseguenziale qualificazione alla fase finale regionale.

FASE FINALE REGIONALE (dal 19 marzo al 3 maggio 2019)

DETERMINAZIONE DELLA SOCIETÀ VINCITRICE   

DEL CAMPIONATO DI ATTIVITÀ MISTA  2018/2019

Il C.R. Campania ha deliberato le seguenti modalità di determinazione della società vincitrice della FASE REGIONALE:

– le gare della fase finale regionale si disputeranno ad orario federale, fatta salva la possibilità di diverso orario, su disposizione del C.R. Campania, per le gare di semifinale e finale e fatta salva l’ipotesi di accordo scritto tra le rispettive società in gara (anche per orario notturno), che pervenga al C.R. Campania entro il giorno che precede la pubblicazione del relativo Comunicato Ufficiale;

  • primo turno  Preliminare                                               19.03.2019
  • secondo turno Preliminare                                          26.03.2019  
  • terzo turno (Ottavi di Finale)                                        02.04.2019  
  • quarto turno (Quarti di Finale)                                     09.04.2019  
  • Semifinali                                                                       26.04.2019
  • Finale                                                                              03.05.2019

le dieci società, che risulteranno classificate al primo posto dei rispettivi dieci gironi, si qualificheranno alla disputa degli Ottavi di Finale della FASE FINALE REGIONALE;

– nell’ipotesi di società prime o seconde classificate a parità di punteggio nei rispettivi gironi la classifica per la determinazione delle due squadre che si qualificheranno alla fase finale regionale sarà determinata come indicato nell’apposito paragrafo (non vi sarà alcuna gara di spareggio).

Modalità di svolgimento della fase finale regionale

Primo turno Preliminare

Sono qualificate al Primo Turno Preliminare della Fase Finale le 10 squadre classificate al Secondo Posto di ogni girone, le 10 squadre classificate al Terzo Posto di ogni girone, le 4 migliori Quarte Classificate dei Dieci gironi secondo le modalità quoziente punti (Punti conseguiti / Gare valide per la classifica); in caso di parità di condizioni sarà scelta la migliore o le migliori società in migliore posizione di classifica nella graduatoria di Coppa Disciplina 2018/2019.

Il primo turno e quelli successivi, fino al quarto incluso si svolgono con gara di sola andata, da disputarsi sul campo della società meglio classificata nella Coppa Disciplina nella fase regolare (a parità di condizioni, si terrà conto delle prevalenza delle gare effettuate fuori casa nei turni precedenti, in caso di ulteriore parità di condizioni si giocherà in casa della migliore classificata nella fase regolare della stagione con il seguente programma:

Gara 1 Seconda Classificata A Quarta Classificata
Gara 2 Seconda Classificata B Quarta Classificata
Gara 3 Seconda Classificata C Quarta Classificata
Gara 4 Seconda Classificata D Quarta Classificata
Gara 5 Seconda Classificata E Terza Classificata C
Gara 6 Seconda Classificata F Terza Classificata D
Gara 7 Seconda Classificata G Terza Classificata E
Gara 8 Seconda Classificata H Terza Classificata F
Gara 9 Seconda Classificata I Terza Classificata G
Gara 10 Seconda Classificata L Terza Classificata H
Gara 11 Terza Classificata A Terza Classificata I
Gara 12 Terza Classificata B Terza Classificata L

Nell’ipotesi di perdurante parità, al termine di ciascuna gara saranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascun. Perdurando la parità passa il turno la quadra migliore classificata nella Fase Regolare della Stagione. In caso di uguale piazzamento nella Fase regolare della stagione saranno effettuati i tiri di rigore come dalla Regola 7 delle “Regole del Giuoco” e “Decisioni Ufficiali”.

La società vincitrice il rispettivo incontro si qualifica al rispettivo turno successivo.

Secondo turno Preliminare

Gara 13 Vincente Gara 1 Vincente Gara 2
Gara 14 Vincente Gara 3 Vincente Gara 4
Gara 15 Vincente Gara 5 Vincente Gara 6
Gara 16 Vincente Gara 7 Vincente Gara 8
Gara 17 Vincente Gara 9 Vincente Gara 10
Gara 18 Vincente Gara 11 Vincente Gara 12

Nell’ipotesi di perdurante parità, al termine di ciascuna gara saranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascuno. Perdurando la parità passa il turno la quadra migliore classificata nella Fase Regolare della Stagione. In caso di uguale piazzamento nella Fase regolare della stagione saranno effettuati i tiri di rigore come dalla Regola 7 delle “Regole del Giuoco” e “Decisioni Ufficiali”.

La società vincitrice il rispettivo incontro si qualifica al rispettivo turno successivo.

Al terzo turno (Ottavi di Finale), oltre alle sei società vincitrici del secondo turno, entrano le PRIME DIECI CLASSIFICATE DI OGNI GIRONE DELLA FASE REGOLARE DELLA STAGIONE.

 

TERZO  TURNO: OTTAVI DI FINALE

 

Gli abbinamenti relativi agli otto incontri del terzo turno saranno determinati a mezzo sorteggio, con la sola preventiva esclusione dal sorteggio degli abbinamenti che prevedono un incontro tra due società che si sono già incontrate nei turni precedenti della fase finale regionale.

GIRONE 1 Prima Classificata Girone Prima Classificata Girone
GIRONE 2 Prima Classificata Girone Prima Classificata Girone
GIRONE 3 Prima Classificata Girone Vincente Gara 13
GIRONE 4 Prima Classificata Girone Vincente Gara 14
GIRONE 5 Prima Classificata Girone Vincente Gara 15
GIRONE 6 Prima Classificata Girone Vincente Gara 16
GIRONE 7 Prima Classificata Girone Vincente Gara 17
GIRONE 8 Prima Classificata Girone Vincente Gara 18

Nell’ipotesi di perdurante parità, al termine di ciascuna gara saranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascun. Perdurando la parità saranno effettuati i tiri di rigore come dalla Regola 7 delle “Regole del Giuoco” e “Decisioni Ufficiali”.

La società vincitrice il rispettivo incontro si qualifica al rispettivo turno successivo.

QUARTO TURNO: QUARTI DI FINALE

 

Gli abbinamenti relativi ai quattro incontri del terzo turno saranno determinati a mezzo sorteggio

Gara QF  QFQQ1    
Gara QF 2    
Gara QF 3    
Gara QF 4    

Nell’ipotesi di perdurante parità, al termine di ciascuna gara saranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascun. Perdurando la parità saranno effettuati i tiri di rigore come dalla Regola 7 delle “Regole del Giuoco” e “Decisioni Ufficiali”.

La società vincitrice il rispettivo incontro si qualifica al rispettivo turno successivo.

SEMIFINALI

 

Gli abbinamenti relativi ai quattro incontri del terzo turno saranno determinati a mezzo sorteggio libero anche per quanto attiene all’ordine di svolgimento.

Gara SF 1    
Gara SF 2    

Nell’ipotesi di perdurante parità, al termine di ciascuna gara saranno effettuati due tempi supplementari di quindici minuti ciascun. Perdurando la parità saranno effettuati i tiri di rigore come dalla Regola 7 delle “Regole del Giuoco” e “Decisioni Ufficiali”.

La società vincitrice il rispettivo incontro si qualifica al rispettivo turno successivo.

GARA DI FINALE

La gara di finale regionale si disputerà venerdì 3 maggio 2019, in campo neutro, con eventuali tempi supplementari di quindici minuti ciascuno e tiri di rigore come dalla Regola 7 delle “Regole del giuoco” e “Decisioni Ufficiali”.

La società, che risulterà vincitrice del titolo regionale, si qualificherà per la fase finale nazionale;

Nella finale, ciascuna società rispetterà i propri colori sociali, che saranno all’uopo pubblicati sul Comunicato Ufficiale del 14 marzo 2019;

Nell’ipotesi di gare tra società di colori uguali, o comunque confondibili, spetterà cambiare maglia alla società prima nominata.