La Manna convoca 8 calciatori (7 dalla Promozione) in più rispetto al triangolare in Molise che si disputò il 28 Dicembre

NAPOLI - Enzo La Manna ha convocato 31 calciatori tra il 2000 ed il 2001 per il raduno di mercoledi 16 Gennaio al Santo Stefano di Qualiano. Un numero molto elevato rispetto ai 23 che presero parte al triangolare di Isernia prima di fine anno.

A questo quarto incontro prenderanno parte almeno 8 calciatori che non hanno mai saltato una convocazione. Parliamo del portiere Cibelli 2000 della Palmese, dei difensori Garofalo (Ottaviano) e Candelora (Virtus Volla) entrambi 2000. Non sarà presente Mennella de Giugliano che seppur convocato non prenderà parte perchè risulta tra i 2 campani (l’altro è Vitale del Sorrento) convocati della Nazionale Under 18 Lnd che si radunerà a Verona nello stesso periodo. 

Quarta convocazione anche per i centrocampisti Caliendo 2001 (Afro Napoli) e Capone 2000 (Albanova). Stesso discorso in attacco per Pagliuca 2000 (Mondragone), Sabatino 2000 (San Tommaso) e Romano 2001 (Santa Maria).

Alla prima convocazione in questa stagione anche volti conosciuti della Rappresentativa campana, Casale (Cervinara) la scorsa stagione con l’Under 17 di Cuomo al Torneo in Abruzzo, idem Petito attaccante del Casoria e Lauro del Sant’Agnello che non prese parte per una squalifica.

Arrivano anche le prime convocazioni per l’Agropoli con gli attaccanti Pirone (2000) e Graziani (2001).

Dalla Promozione arrivano addiritttura ben 7 convocazioni: Matteo Chianese esterno sinistro 2000 autore di una doppietta contro il Montesarchio. Caudini che hanno tra i convocati Feo centrocampista 2001. In casa Virtus Goti arriva la convocazione per l’attaccante Francesco Iodice classe 2001. Sempre dal girone A di Promozione convocazione per l’attaccante Zotti (2001) del Club Ponte 98. Nel girone B di Promozione convocazione per il centrocampista Caso (2000) della Torrese. Dal girone C di Promozione convocazione per l’attaccante Russo (2000) della Mariglianese ex Aquila. Infine dal girone D di Promozione convocazione per D’Orila (2000) del Buccino Volcei.