Il tecnico interrompe il suo rapporto con la famiglia Aveta, che lo aveva portato con se alla Maddalonese e al Gladiator

CASERTA (CE) Tutto ciò che comincia è destinato a finire. e così arriva all’epilogo anche il rapporto lavorativo tra Mr. Antonio Liguori e la famiglia Aveta. Il tecnico e i patron si lasciano dopo un rapporto durato 3 anni, dove Liguori ha guidato le Juniores regionali di Maddalonese e Gladiator. Il tecnico originario di San Felice a Cancello ha alle spalle grandi traguardi raggiunti. L’allenatore casertano è riuscito per tutti e 3 gli anni a vincere e a classificarsi in prima posizione nel proprio girone accedendo dunque alle fasi regionali. Fasi regionale che il tecnico ha disputato fino alle semifinali quando per ben 2 volte insieme ai suoi ragazzi ha raggiunto questo traguardo andando ad un passo dal giocare la finalissima. Un tecnico bravo a lavorare coi giovani, un tecnico che sa guardare in avanti e che non ha paura di puntare sui ragazzi che ritiene validi. Dopo la separazione delle strade professionali tra lui e la famiglia Aveta, Antonio Liguori è in cerca di nuovi progetti stimolanti, in modo da provare nuove esperienze e rincorrere altri successi.