I sannicolesi puniti per aver schierato alcuni giocatori senza essere tesserati, la squadra comincerà il campionato con un -2 in classifica

SAN NICOLA LA STRADA (CE) - Ancor prima di cominciare il campionato il San Nicola 2009 deve fare i conti con la giustizia sportiva, precisamente con la Procura Federale territoriale che ha adottato dei provvedimenti importanti perché alcuni calciatori hanno giocato senza essere tesserati.

Alla società casertana è stato contestato l’aver schierato in campo per diverse partite i calciatori Salvatore Sigillo, Raffaele Cammarota e Gianmarco Palmiero nelle gare del campionato di Prima Categoria e Juniores.

Il giudice sportivo per questi fatti ha inflitto  6 punti di penalizzazione alla società (2 da scontare in  Prima Categoria), squalificato Sigillo per 4 giornate (1 in Coppa), Cammarota per 2 giornate, Palmiero 6 giornate di squalifica. Numerosi anche i dirigenti inibiti: Aniello Mirotto (6 mesi), Raffaele Solla (3 mesi), Antonio Miccolo (2 mesi), Luigi Di Cirillo (2 mesi), Nicola D’Angelo (2 mesi) e Narducci Andrea (6 mesi).