La compagine gialloblu trova manforte in calciatori autoctoni

ISCHIA (NA) Chi meglio di un ischitano per risollevare le sorti dell’Ischia Calcio? Meglio di uno ce ne sono 4. Sono infatti autoctoni i tre nuovi colpi di mercato messi a segno dall’Ischia Calcio. Si tratta di Mario Sogliuzzo, trequartista con diversi trascorsi in categorie superiori con le maglie di Portici e Sorrento, in forza nell’ultima stagione nella compagine lucana del Melfi. Il secondo nome è Francesco Arcamone ex giocatore del Barano in eccellenza. A seguire Ciro Saurino, anche lui ischitano ma che ha militato anche nelle fila dell’Isola di Procida e infine Pasquale Chiariello, calciatore ex Siracusa e Nuova Ischia. Tutti e quattro i giocatori saranno a disposizione di Mr.Billone Monti non appena arriverà l’ufficialità del loro trasferimento.