Il presidente Borrelli ha azzerato le cariche e dato mandato a Saverio Ardolino di costruire un’organizzazione societaria di primo livello ed una squadra competitiva

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO (NA) – Grandi manovre a San Sebastiano al Vesuvio dopo la trionfale vittoria del campionato di Prima Categoria. In vista del nuovo campionato la società del presidente Luca Borrelli si prepara a cambiare volto ed a costruire un’organizzazione capace di portare la compagine vesuviana nell’élite del calcio regionale. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, il patron Borrelli ha azzerato tutte le cariche societarie ed il parco giocatori, affidando al direttore Saverio Ardolino il compito di costruire un’organizzazione di primo livello ed una squadra competitiva. Ardolino torna quindi ad operare nel calcio dopo tre anni di assenza, dopo aver militato in piazze importanti come Giugliano, Ercolano, Volla, Sant’Anastasia, oltre a Mari FC e lo stesso San Sebastiano. Il neo direttore vesuviano è già al lavoro ed avrebbe già individuato l’uomo giusto per la panchina. Si tratta di Franco Castellano, esperto tecnico che ha già lavorato con Ardolino al Mari FC ed al San Sebastiano con ottimi risultati. L’obiettivo di Borrelli e Ardolino è quello di mantenere la categoria, con un occhio alla medio-alta classifica, in modo da consolidare la società nel calcio regionale e tentare il salto in Eccellenza negli anni successivi, con un progetto di crescita graduale. Sulla composizione della rosa si parla di 7-8 calciatori esperti, coadiuvati dagli under, che saranno al centro del progetto, così come l’allestimento di una Juniores che possa essere fucina di talenti per la prima squadra. Nella costruzione della rosa Ardolino si avvarrà della collaborazione di un importante consulente di mercato, che lo stesso direttore considera un lusso per la categoria, vista la grande esperienza maturata negli ultimi anni tra Serie D e Promozione. Per quanto riguarda il mercato si vocifera di un interessamento per Gisonni, esterno d’attacco ex Virtus Volla. Fondamentale per la società vesuviana sarà la possibilità di tornare ad allenarsi ed a disputare le gare ufficiali nel campo cittadino e dare la possibilità ai tifosi di San Sebastiano di andare a sostenere la propria squadra. In tal senso sarà fondamentale la sinergia con l’amministrazione comunale ed il lavoro di Borrelli e Ardolino va in tale direzione. Verrano coinvolti anche le attività commerciali del territorio per cercare di creare una società sempre più solida e che dia delle soddisfazioni al pubblico di San Sebastiano.