Attraverso la propria pagina facebook, il direttore del Villa Literno Antonio Musto ha commentato l'alone di polemica che avvolge il Montesarchio

VILLA LITERNO (CE) – Fa ancora rumore quel gol fantasma assegnato ai beneventani in Villa Literno-Montesarchio, un errore troppo grave per essere sottovalutato. Dalla gara di sanniti contro la Virtus Liburia in quel di Trentola Ducenta, arrivano altre polemiche pesanti. Ecco il commento di Antonio Musto a riguardo:

“Questi hanno qualche santo in paradiso. Situazione Marcianise dove ripetere la partita era cosa assai difficile, eppure è successo. Domenica scorsa gli regalano un gol fantasma e di conseguenza 2 punt. Oggi sento mister Lello Cottuno della Liburia che si lamentano di alcuni torti arbitrali sempre a favore della solita squadra: il Montesarchio. Diceva Agatha Christie: «Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova». Se qualcuno ha deciso che il Montesarchio deve arrivare secondo è inutile continuare con questa falsa ci sono presidenti che spendono soldi e non è giusto. Faccio appello a chi deve intervenire non se ne può più!”.