L'intervista al bomber Luca Borrelli dopo la vittoria nello spareggio play-off valido per l'Eccellenza vinto 2-0 contro il Montesarchio

VICO EQUENSE (NA) – Una stagione che termina con il sorriso in casa Vico Equense. Dopo la lotta serrata in campionato, i partenopei hanno comunque raggiunto il loro obiettivo passando dalla finestra dei play-off. L’intervista completa ad uno dei protagonisti principali Luca Borrelli, autore del primo gol nella finalissima terminata 2-0:

“Con il Montesarchio è stata veramente una bella partita, disputata contro una squadra molto forte. Siamo stati bravi a mantenere la calma e a giocare la palla. Nel secondo tempo abbiamo alzato i ritmi e siamo andati in vantaggio con il mio gol. Causa inesperienza, i nostri avversari sono leggermente calati e abbiamo così poi raddoppiato mettendo la gara sui binari giusti. Sono molto contento perchè l’anno scorso il destino decise di non farmi vincere con la clamorosa sconfitta allo spareggio da 2-0 a 2-3. Questa stagione mi sono tolto quindi tante soddisfazioni, ritrovando ciò che avevo perso tempo fa. Futuro? Un piacere rimanere al Vico Equense ma adesso precedenza a riordinare le idee visto che è stata un’annata faticosa. Dopo aver perso il campionato, siamo arrivati in Eccellenza con le nostre forze senza l’aiuto di nessuno. Voglio ringraziare tutti i miei compagni e tutto lo staff del presidente Savarese, il vice presidente Vincenzo Capasso sempre presente, il mister Spano con il suo staff, il maestro del calcio l’allenatore Giovanni Ferraro di un’altra categoria. Un super grazie anche ai meravigliosi tifosi che ci hanno sostenuto fino al 90′. Questa vittoria la dedico alla mia famiglia, a mia moglie e miei figli…. ma soprattutto alla piccola guerriera NOEMI!”.

A cura di Andrea Murolo