I napoletani lamentavano contro i sarnesi lo schieramento in campo di un over al posto di un calciatore under ma le cose sono andate diversamente

SALERNO - Dei 5 reclami del campionato di Promozione pubblicati ieri dal Comitato Regionale Campnia va evidenziato bene quello della della Mariglianese in riferimento alla gara persa 2-1 allo Squitieri di Sarno contro la Real Sarno. 

I napoletani sostenevano che al 18° della ripresa aveva inserito un calciatore over (D’Avino classe 90) al posto di Pappacena classe 2002. Una segnalazione fatta al giudice sportivo che non ha trovato fondamento perchè come sostenuto anche dalla classe arbitrale designata per quella partita prima dell’inizio della partita il dirigente accompagnatore (Giuseppe Montoro) della Real Sarno aveva ravvisato lo scambio di maglie tra il calciatore D’Avino classe 2002 e il compagno Abagnara classe 2002. Quindi il cambio era regolare tra due under, ossia Papacena e Abagnara. 

Con questa delibera la Real Sarno non solo avrà omologato i 3 punti conquistati sul campo ma conferma di avere un assetto dirigenziale organizzato e non improvvisato che spesso è difficile trovare in Promozione.