L'intervista al nuovo allenatore dello Sporting Pontecagnano

Pontecagnano (Sa) - Ai nastri di partenza del prossimo torneo di Promozione ci sarà sicuramente lo Sporting Pontecagnano. Il sodalizio salernitano, reduce da una stagione vissuta a ridosso dei primissimi posti nel gruppo D, nelle passate settimane ha reso noto il nome del nuovo allenatore. Sarà Enzo Fusco, infatti, a guidare il team dei “fulmini” nella stagione alle porte. Abbiamo raggiunto il nuovo allenatore dello Sporting per conoscere meglio gli obiettivi della realtà campana.

Da poche settimane sei alla guida dello Sporting. Come è nato tutto?

“Già lo scorso anno, in realtà, ci fu qualche contatto con la società, ma alla fine non si fece più nulla. Sono stato chiamato, poi, circa un mese fa per una chiacchiera: ho avuto subito un’ottima impressione, inoltre conoscevo già molti elementi della società e soprattutto della squadra. Questo mi ha portato ad accettare la sfida”.

Che obiettivi avrete nella stagione alle porte?

“Aspettiamo di vedere la composizione dei gironi. Gli obiettivi sono sicuramente quelli di fare un buon campionato, magari raggiungere la zona play-off come era nelle corde della squadra già nella passata stagione”.

A che punto siete con la rosa. Serviranno ancora innesti?

“Credo che quello che ho a disposizione al momento può essere già è un buon organico per la categoria. Manca ancora qualcosa dopo gli acquisti di Tolino, Vissicchio, Criscuoli e di Giacomo Mario. Penso che possiamo dire la nostra, ma non mi va di sbilanciarmi oltre. L’obiettivo ripeto resta la zona play-off”.