Il direttore degli spartani analizza il match con il Poggiomarino e il momento dei suoi ed è pronto per la prossima e delicata sfida con l'Ischia

NAPOLI - La sorpresa di giornata. Il pari della Maued con il Poggiomarino in trasferta è sicuramente il risultato meno atteso, una grande impresa per i ragazzi di Illiano, con il direttore e fondatore della squadra, Umberto Marino, che si gode il punto: “Il Poggiomarino attraversa un ottimo periodo di forma ma anche noi stiamo bene, con le ultime partite dove abbiamo fatto punti dimostrando di giocarcela con tutti. Ai punti loro avrebbero meritato per le occasioni anche se nel finale Lucarelli ha avuto il match ball solo davanti al portiere sciupando una incredibile occasione, in ogni caso il pari è il risultato più giusto e per noi è un grande punto. Per quel che concerne l’obiettivo speriamo nella salvezza diretta, fino alla fine daremo tutto, ricordiamo sempre il nostro spirito considerando che ci alleniamo alle 19.30 e non diamo rimborsi a nessuno. Il prossimo turno affronteremo l’Ischia, l’anno scorso andò bene, si giocherà sabato e sarà una battaglia sportiva, quello che accadde fuori dal campo non ci interessa e speriamo che non succeda più, loro sono la formazione più in forma del campionato, ma dovranno sudare le fatidiche sette camicie per vincere. Per il primo posto vedo leggermente favorito il S. Antonio Abate per esperienza, ma questo è un campionato che sarà avvincente sia per la lotta play off che quella play out”.