Nel derby isolano al “Mazzella” tra i padroni di casa e il Procida, l’Ischia è stata padrone del gioco e del campo per lunghi tratti, con un Procida mai pericoloso, che non ha effettuato tiri in porta se si esclude il rigore al 93’.

Passando alla cronaca già nelle battute iniziali occasioni per l’ Ischia con un colpo di testa di Rubino su cross al bacio di Pistola sul quale La Manna devia in calcio d’ angolo, alla mezz’ora altra occasione con Castagna che recupera palla, salta un’ avversario e con la coda dell’ occhio serve in profondità Rubino che sulla fascia si defila ed ha effettua un tiro che termina di un’ soffio fuori alla destra di La Manna. Al 36’ calcio di punizione battuto da Sagliuzzo che da l’illusione della rete.

Nella ripresa dopo una decina di minuti di stallo, calcio d’angolo battuto sul primo palo da Pistola per Castagna che viene messo giù in area, del conseguente rigore se né occupa Rubino, che però si fa ipnotizzare da uno strepitoso La Manna, che devia in corner, sugli sviluppi del quale lo stesso Rubino si fa perdonare insaccando di testa, per il vantaggio meritato dei locali, da quel momento girandola di cambi per entrambe le squadre soprattutto per gli ospiti che effettuano tutte le sostituzioni, poi inaspettatamente e fortuitamente in pieno recupero c’è l’ unico episodio a favore per il Procida che guadagna un calcio di rigore al 93’ molto contestato per fallo di mano di Monti, che tocca la sfera direttamente sugli sviluppi di una rimessa laterale, della trasformazione se ne occupa Micallo che realizza con grande freddezza.

ISCHIA 1 PROCIDA 1

ISCHIA:

Mennella, Aiello (94’ Esposito), Pistola, Saurino, Chiariello, Monti, Inverini, Di Meglio N., Rubino (87’ Iattarelli), Sogliuzzo (78’ Arcamone), Castagna.

A disp.: Di Meglio M, Di Sapia, Ferrari, Trani L., Accurso, Trani M.

All.: Giuseppe Billone Monti

PROCIDA:

Lamarra, Lubrano (79’ Vanzanella), Annunziata, Mammalella (83’Cerase),  Micallo, De Luise (87’ Ambrosino),  Spinelli (64’Veneziano), Improta, Costagliola L., Costagliola A., Mazzella (22’Pianese).

A disp.: Atteo, Peluso, Calise.

All.: Giovanni Iovine

Arbitro: Alessandro Scognamiglio della sezione di Ercolano

Assistenti: Mario Meo e Gianluca Ceriello di Nola

Reti: 63’ Rubino (I) 93’ rig.Micallo (P)

Ammoniti: Castagna, Aiello, Monti, allenatore Monti, Sogliuzzo, Di Meglio N. (I) Costagliola L., Micallo, Lubrano allenatore in seconda (P)

Calci d’angolo: 5-1

Note: 62’Rubino (I) si fa parare un calcio di rigore da Lamarra.

Recupero: 3’.p.t.- 6’s.t.