Crolla il S. Antonio Abate che scende al terzo posto, Procida vince, il San Giuseppe inguaia il Rione Terra, impresa Puteolana 1909, Don Guanella salvo

NAPOLI - Poggiomarino in Eccellenza. Verdetto alla penultima giornata, con la formazione di Teta che vince il big match e festeggia la promozione. L’Europa ha spinto i padroni di casa, il gol di De Luca ha fatto il resto piegando il S. Antonio Abate regalando un sogno al Poggiomarino che vince con merito, mentre Vitale e compagni vivono il dramma scivolando al terzo posto. Il Vico Equense ne approfitta e con Borrelli piega la Maued salendo al secondo posto, per Marino è una sconfitta indolore considerando che la sua squadra è già ai play out e li disputerà in trasferta. Il Procida vince in rimonta con la Maued e si porta a meno tre dal S. Antonio Abate anche se è matematicamente al quarto posto. Accade tanto nelle zone basse, con la Puteolana 1909 che passa ad Ischia in rimonta alimentando sogni salvezza, con i flegrei che si giocheranno tutto nell’ultima giornata. Il San Giuseppe passa nel recupero con il Rione Terra, per i vesuviani è festa mentre i flegrei dovranno guadagnarsi la salvezza nell’ultimo turno. Il Don Guanella travolge il Pimonte con super Pellecchia che vola capocannoniere (8 gol) e festeggia la matematica salvezza. Pari e patta tra Torrese e Quartograd. Il Ponticelli domani con il San Pietro per avvicinare il sesto posto.