Impegni non proibitivi per Sanmaurese e Angri, per lo Sporting Pontecagnano c'è la mina vagante Centro Storico. Il Sei Casali in Cilento, Calpazio ospita la Rocchese

SALERNO | Terza giornata di ritorno senza grandi big-match nel girone D di Promozione dove negli 8 incontri in programma la classifica di sinistra, quelle delle prime otto, sfiderà quella di destra. In casa le capoliste Angri, Sanmaurese e Sporting Pontecagnano. I dorici ospiteranno la Poseidon con il risultato che si preannuncia scontato, idem per i cilentani contro una Picciola che sembra aver perso le motivazioni di inizio campionato. Impegno più difficoltoso per i picentini che attendono la mina vagante Centro Storico Salerno, formazione a caccia di punti utili per una salvezza anticipata. Torna in campo il Buccino Volcei dopo il riposo forzato causa neve: i galletti saranno di scena nei Picentini contro la Giffonese, compagine abituata a giocare brutti scherzi tra le mura amiche del “Troisi”. Fuori anche l’Alfaterna che giocherà sul campo della Temeraria San Mango, compagine che sta vivendo un ottimo momento di forma e che ha staccato la zona playout. In Cilento il Giffoni Sei Casali, con i giffonesi chiamati a ritrovare la bussola dopo tre ko consecutivi ma in casa di un’affamata Acquavella non sarà per nulla facile. Identico discorso per la Calpazio che attende una Rocchese in balia della zona playout mentre il Salernum Baronissi affronta il fanalino di coda Campagna con il risultato che sembra scontato.