L'allenatore della compagine casertana lancia un messaggio alla squadra e alla tifoseria, parla della sconfitta con il Marcianise e della prossima tappa interna con il Ponte

VILLA LITERNO (CE) - Francesco Diana suona la carica. L’allenatore del Villa Literno vuole ripartire alla grande dopo la sfortunata sconfitta con il Marcianise e manda un messaggio alla squadra e alla tifoseria intera: il Villa Literno è vivo e crede nei play off: “Con il Marcianise ho visto una grande squadra che mi ha mandato ancor di più la consapevolezza che siamo forti, per 75 minuti meritavamo la vittoria, poi sono arrivati gli episodi a condannarci. Adesso dobbiamo ripartire, i play off sono alla portata e credo che possiamo anche vincerli, dobbiamo crederci perchè siamo una squadra forte che può raggiungere l’obiettivo. Se analizziamo le ultime 6/7 giornate è mancato un pizzico di concentrazione, in difesa dove abbiamo subito troppi gol e in attacco dove non siamo riusciti a concretizzare le palle gol avute. Non è ancora il tempo di tabelle, ci sono tanti punti a disposizioni ma è tempo di vincere a cominciare con il Ponte. Dobbiamo aggredirli dall’inizio e portare a casa i tre punti in maniera netta. Sappiamo che dobbiamo migliorare nelle piccole cose, è mancato quel pizzico di concentrazione che non ci ha permesso di avere una classifica diversa, ma la squadra ha dimostrato di poter tenere testa a qualsiasi avversario. Adesso è il momento di tirare fuori il massimo e di centrare il nostro obiettivo che dipende solo da noi, abbiamo scontri diretti come il Goti in casa e il Cardito e bisogna puntare in alto. I calcoli li faremo tra qualche turno, adesso è tempo di pensare partita dopo partita e fare quanti più punti è possibile, a cominciare dal Ponte che è una tappa importante che non dobbiamo farci sfuggire”.