La storica società picentina fondata nel 1978 ed erede della Cifrinia in questi 40 anni si è confermata una solida realtà non solo calcistica ma anche sociale nel territorio, punto di riferimento per tante generazioni di calciatori

GIFFONI SEI CASALI (SA) | Prepezzanese… 40 anni di passione. Recita così lo slogan diffuso dalla società in occasione del quarantennale dalla fondazione della U.S. Prepezzanese, nata nel 1978 e ancora in piedi tutt’oggi, una bella isola felice in un contesto calcistico che vede rare volte una squadra raggiungere questo prestigioso traguardo. Squadra di riferimento del casale Prepezzano di Giffoni Sei Casali, frazione dov’è ubicato il campo sportivo “Gregorio Giannattasio”, la Prepezzanese nel corso della sua storia ha permesso a tante generazioni di calciatori, talvolta tramandatosi di padre in figlio, vestire la sua maglia nel campionato di Seconda Categoria, torneo in cui attualmente milita. Non solo prepezzanesi, ma tanti sportivi picentini di ieri e di oggi hanno militato nella longeva società e alcuni di loro sabato 15 settembre alle ore 16:00 si ritroveranno di nuovo nel rettangolo di gioco per la sfida tra vecchie glorie e l’attuale rosa della Prepezzanese. Era il 1978 e un gruppo di amici fondava la Unione Sportiva Prepezzanese, erede diretta della Cifrinia, primo storico club del comune chiamato così in onore del commendator Giovanni Cifrino, statunitense ma giffonese di nascita e benefattore del casale Prepezzano: primo presidente fu Eustachio Leone e tra i dirigenti figuravano Venanzio Di Muro e Gaetano Costabile, rispettivamente segretario e presidente attuali. A distanza di quarant’anni sono cambiate tante cose, il calcio è totalmente diverso, ma l’amore per il territorio e per lo sport spinge ogni anno la società ad andare avanti e ad essere competitiva in campionato. Dopo la partita tra vecchie glorie e Prepezzanese di oggi, ci sarà la benedizione della squadra allenata da mister Ernesto Grimaldi nella chiesa ricettizia di San Nicola di Bari alle ore 18:00 mentre alle ore 20:30 allo stadio “Giannattasio” si potrà visitare il Prepezzanese Museum e prendere parte al buffet offerto dal club.

Si ringrazia Valerio Alfano per le note storiche.