La Lega annulla l'ultimo turno infrasettimanale di aprile per avere maggiori spazi per recuperare gli incontri sospesi. Fine del campionato posticipata ad inizio maggio

CASTELLAMMARE DI STABIA - Cambia il calendario di Serie C a pochi giorni dalla prima giornata prevista per questo mese di aprile, che avrebbe posto un punto conclusivo alla regular season dei tre gironi. 

La Lega Pro, infatti, ha annunciato di aver posticipato i match previsti dal turno infrasettimanale del 14 aprile al weekend del 18 aprile. Questa decisione ha provocato un effetto a catena sulle ultime giornate di campionato, con il 37esimo turno spostato dalla settimana del 18 aprile a quella del 25 aprile e, di conseguenza, l’ultimo turno spostato dal 25 aprile al 2 maggio. Riassumendo, le ultime due giornate sono state posticipate di una settimana, con il campionato che non terminerà più a fine aprile, bensì ad inizio maggio. Non si disputerà, quindi, l’ultimo turno infrasettimanale previsto dal calendario di inizio stagione. 

Questa scelta è stata presa, secondo le dichiarazioni dei vertici della Lega, per venire incontro ai numerosi recuperi da disputare causa Covid-19, così da avere più finestre per permettere un regolare svolgimento della parte finale di questa stagione. 

“Abbiamo condotto un campionato con moltissime difficoltà, ma grazie allo sforzo di tutti i Presidenti delle squadre e del personale di Lega Pro siamo giunti alla fase finale” ha dichiarato Francesco Ghirelli, Presidente di Lega Pro. “Attualmente la situazione che più preoccupa è legata alla fase dei play off e play out che, per la complessità e le caratteristiche proprie del nostro campionato, richiede una attenzione ancora maggiore. La governeremo insieme ai club, sapendo che dobbiamo essere in grado di camminare guardando a vista, attitudine con cui abbiamo imparato a misurarci durante la pandemia”.