Ancora tante difficoltà per la Turris che ora è in crisi profonda

TORRE DEL GRECO (NA) - La Turris rischia l’ennesima sconfitta ma a salvarla è Vito Leonetti con un capolavoro su punizione a tempo scaduto. La situazione però non migliora e anche il Liguori per la prima volta a fine partita ha mugugnato verso i propri giocatori, per i corallini la situazione ora è critica in classifica perché si stacca dal treno play off.

Pronti via è la Turris che si riversa in attacco, costringendo al Latina a difendersi. Il primo brivido lo provoca Leonetti mettendo la palla però sul fondo. Successivamente è il turno di Frascatore e poi di Maniero che però non impensierisce il portiere del Latina. Al 28’ ci prova Houdi ma la palla anche stavolta è imprecisa. Al 33’ però la Turris stacca il pass del vantaggio con Maniero che sfrutta la respinta corta di Cardinali e insacca facendo esplodere il Liguori. Gioia che dura pochi minuti perché il Latina trova il pari al 42’, Fasolino incerto in uscita scatena un parapiglia in area che si conclude con Carletti che insacca a porta praticamente vuota.

La ripresa si apre sulla falsariga del primo, la Turris attacca e il Latina difende, il primo squillo è di Frascatore al 60’ ma con la palla che finisce alta. Al 64’ arriva però il sorpasso ospite con Fasolino che ancora una volta è incerto sulla presa e spedisce il pallone in rete su un tiro tutt’altro che irresistibile di Di Livio. La Turris attacca a testa bassa e oltre un gol annullato molto dubbio a Longo non ci sono grandi occasioni se non tanti cross messi in mezzo da Contessa non sfruttati dalle punte. Al 96’ però ci pensa Vito Leonetti che da punizione insacca salvando la sua Turris da un k.o pesantissimo, che però non accontenta i tifosi che a fine partita hanno fischiato la rosa di mister Di Michele.