La formazione metelliana ancora fortemente rimaneggiata dalle positività per Covid torna in campo dopo quasi un mese

CAVA DE' TIRRENI (SA) - La Cavese torna in campo dopo quasi un mese da incubo causa Covid, la squadra metelliana incassata la notizia degli avvenuti pagamenti da parte del patron Santoriello, vuole giocarsi le ultime chance di salvezza diretta e per farlo dovrà cominciare dalla difficile trasferta in programma domani al “Pino Zaccheria” di Foggia contro i satanelli di mister Marchionni.

Mister Campilongo, dopo gli allenamenti presso il centro polivalente di San Gregorio Magno, avrà per il match contro i rossoneri ancora una rosa decimata con a disposizione solo 18 elementi, restano ancora fuori Matino, Lancini, Marzupio, Ricchi, Pompetti, Lulli, Scoppa, Calderini e Bubas, oltre all’infortunato De Vito. I bleufoncé prima dello stop forzato avevano incassato tre sconfitte consecutive che l’hanno sensibilmente allontanata dalle squadre immediatamente avanti in classifica (Bisceglie e Paganese). Il Foggia con la vittoria esterna in casa della Turris ha raggiunto l’obiettivo minimo stagionale, agganciando quota 40 punti e vuole ora alimentare le proprie speranze playoff. Il tecnico rossonero Marchionni dovrà fare a meno di Dell’Agnello, che sconta la seconda ed ultima giornata di squalifica oltre agli infortunati Del Prete, Said e Turi mentre non sono stati convocati Sarracino, Di Masi e Raggio Garibaldi.

Quella di domenica allo “Zaccheria” sarà la quindicesima sfida in campionato tra le due formazioni con gli ospiti che non hanno mai vinto in Puglia, i precedenti parlano di sei pareggi e ben otto sconfitte per la Cavese. A dirigere l’incontro sarà il signor Ermes Fabrizio Cavaliere della sezione di Paola, coadiuvato da Riccardo Vitali (Brescia) e Massimo Salvalaglio (Legnano), quarto ufficiale sarà Mario Vigile di Cosenza. Prima direzione per il fischietto calabrese nel girone C di Serie C dopo le sei nel girone A e le quattro nel girone B, esordio assoluto anche con le due formazioni che incrociano per la prima volta il fischietto cosentino sulla loro strada. 

CONVOCATI CAVESE

Portieri: Kucich, Paduano, Russo

Difensori: De Franco, Gega, Natalucci, Nunziante, Semeraro, Senese

Centrocampisti: Cuccurullo, De Marco, Favasuli, Matera

Attaccanti: De Rosa, Gatto, Gerardi, Montaperto, Senesi


CONVOCATI FOGGIA

Portieri: Fumagalli, Di Stasio, Jorio

Difensori: Galeotafiore, Gavazzi, Anelli, Germinio, Agostinone, Kalombo, Di Jenno, Pompa, Cardamone, Tomassini

Centrocampisti: Vitale, Curcio, Salvi, Moreschini, Garofalo, Morrone, Iurato, Aramini, Rocca

Attaccanti: D’Andrea, Rocca, Nivokazi, Balde