L'allenatore rossoblù dopo il successo sul Teramo: la squadra ha sempre più autostima"

CASERTA –  “C’è grande soddisfazione vedendo com’eravamo partiti ed essere all’ottavo posto con il Palermo. I ragazzi meritano un grande applauso, stanno dimostrando di essere intelligenti e dei veri professionisti”. Così il tecnico della Casertana Federico Guidi dopo la vittoria contro il Teramo che definisce “termometro della nostra crescita perché all’andata è stata una gara completamente opposta, si nota la crescita sia come singoli che come squadra”. Dopo il pesante passivo di Terni i falchetti ritornano alla vittoria e continuano nella corsa verso gli obiettivi prefissati, lasciandosi alle spalle il periodo buio. “Con l’aiuto dei risultati che stanno venendo la squadra sta acquisendo autostima”, ha detto l’allenatore che ha spiegato e commentato la sua espulsione: “Ho sbagliato, c’è stato un fallaccio su Matese e sono uscito dall’area tecnica”.

Sul mercato parole al miele per la società che “ha operato in maniera ottima, sono arrivati calciatori funzionali alle nostre idee che non sono di facile assimilazione. Del Grosso ha più presenze in Serie A che in altre categorie la dice lunga sull’esperienza che ci può portare e sulle interpretazione delle situazioni”.

Dal punto di vista tecnico evidenzia ciò che non ha funzionato nella ripresa. “Primo tempo fantastico poi nel secondo è stato più difficile il fraseggio causa neve e i nostri avversari hanno verticalizzato con troppa facilità quando invece eravamo in superiorità numerica”.