Il tecnico siciliano è entrato in campo bloccando la corsa il pallone dai piedi di un calciatore avversario

NAPOLI - Il giudice sportivo Pasquale Marino ha inflitto 4 turni di squalifica a Raffaele Giuseppe, tecnico del Catania resosi protagonista ieri sera di un intervento passato alla ribalta nazionale. Il tecnico siciliano, nel finale del match con la Vibonese è entrato in campo fermando la corsa di un calciatore avversario. 

SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE
RAFFAELE ADDAMO GIUSEPPE (CATANIA)
perché, a gioco fermo, entrava sul terreno di gioco sottraendo la disponibilità del pallone a un calciatore della squadra avversaria, costringendo l’arbitro a sospendere la gara per decretarne l’espulsione.