Dopo un primo tempo a reti bianche nella ripresa apre le marcature Bentivegna, nel finale Eusepi e Stoppa rispondono al pareggio di Ngom

CASTELLAMMARE DI STABIA (NA) - Vittoria importantissima contro una Vibonese tutt’altro che fuori dal discorso salvezza. Le vespe hanno dovuto sudare per strappare un successo che darà sicuramente morale e tranquillità per il prossimo impegno:

L’ORGOGLIO STABIESE – Partono forte i padroni di casa con due nitide occasioni: la prima è il tiro di Stoppa, dopo nemmeno un minuto Ceccarelli ci prova dalla distanza ma è ancora Marson a negare il vantaggio gialloblu. La Vibonese nella seconda metà del primo tempo incomincia a farsi vedere in maniera anche fortunosa con un tiro-cross di Blaze che per poco non inganna Dini,  per fortuna dei tifosi gialloblu la conclusione di stampa sulla traversa. Nel finale c’è ancora spazio per Ceccarelli, l’esterno di Sottili si gira e calcia dalla distanza, il tiro si stampa anche esso sulla traversa.

TOUR DE FORCE – Il secondo tempo vede i padroni di casa ancora pericolosi, specialmente con il sinistro di Ceccarelli, il numero 30 gialloblu colpisce una seconda traversa, questa volta da calcio d’angolo. Pochi minuti più tardi arriva il tanto atteso vantaggio stabiese in contropiede: Stoppa innesca Bentivegna, salta il portiere e insacca in rete il gol dell’1-0.

CAUSA-EFFETTO – La Vibonese ha però il merito di non uscire mai dal match e in maniera anche fortunosa trova la rete del vantaggio con una traiettoria spaziale di Ngom, l’attaccante rossoblu prende la mira e inganna Dini all’incrocio dei pali. I mugugni sugli spalti incominciano ad aumentare ma l’orgoglio della Juve Stabia passa dai piedi di Panico, il terzino si procura un calcio di rigore trasformato in rete da Eusepi. Nel finale la squadra di Sottili sfrutta la velocità di Stoppa per chiudere definitivamente il match nel recupero e portare a casa 3 punti importantissimi.

 

TABELLINO DEL MATCH:

Juve Stabia – Vibonese (0-0) 3-1

Marcatori: 55′ Bentivegna (JS), 74′ Ngom (VB), 79′ Eusepi (R) (JS), 95′ Stoppa (JS)

 

Juve Stabia (4-2-3-1): Dini; Peluso (91′ Davì), Tonucci, Caldore, Panico (81′ Dell’Orfanello); Altobelli, Schiavi; Ceccarelli (81′ Esposito), Stoppa, Bentivegna (85′ Scaccabarozzi); Eusepi (85′ Evacuo).

A disposizione: Russo, Davì, Scaccabarozzi, De Silvestri, Dell’Orfanello, Erradi, Squizzato, Guarracino, Della Pietra, Cinaglia, Esposito, Evacuo.

Allenatore: Stefano Sottili

 

Vibonese (3-5-2): Marson; Mahrous, Risaliti, Basso (86′ La Ragione); Ngom (75′ Grillo), Zibert (75′ Bellini), Blaze (63′ Gelonese), Corsi, Suagher; Cattaneo (86′ Volpe), Curiale.

A disposizione: Mengoni, Polidori, Gelonese, Grillo, La Ragione, Bellini, Volpe, Panati, Carosso, Benkhalqui.

Allenatore: Nevio Orlandi

 

Arbitro: Marco Ricci (sez. Firenze)

Assistenti di linea: Massimo Salvalaglio (sez. Legnano), Luca Feraboli (sez. Brescia)

IV Ufficiale: Gabriele Sacchi (sez. Macerata)

 

Ammoniti: Corsi (VB), Blaze (VB), Gelovese (VB), Esposito (JS), Peluso (JS), Suagher (VB), Caldore (JS), Risaliti (VB)

Note – Recupero: 0’pt., 6’st.; Angoli: 7 (JS), 3 (VB)