I ragazzi di Braglia spingono molto nella ripresa, ma non trovano la rete

AVELLINO L’Avellino di Piero Braglia non va oltre il pari contro il Teramo, risultato che costa il terzo posto in classifica.
Nei primi 10 minuti è l’Avellino a spingere in attacco, ma le 2 occasioni create da Tito non creano grandi brividi. Al 16′ primo squillo anche del Teramo con Birligea che in area da posizione defilata trova solo l’esterno della rete. Ci riprova Bombagi al 22′, Forte la fa sua. Al 34′ occasione Avellino con Carriero che va via sulla destra, crossa basso per Maniero, cadendo riesce a calciare, ma trova una deviazione in corner da parte di un difensore. Non accade nulla di importante fino all’intervallo, si va negli spogliatoi sul risultato di 0-0.


Parte male l’Avellino nella ripresa. Dopo nemmeno 1 minuto del secondo tempo Kyeremateng scappa via da Dossena e Illanes, arriva al limite per la conclusione, Forte salva ed evita il goal. Al 51′ si fanno vedere i biancoverdi con Illanes che colpisce dal cross di Tito, ma Lewandowski c’è. Al 58′ il neo entrato Fella sugli sviluppi di una punizione va alla conclusione, Lewandowski para a terra. Altra chance al 64′ con D’Angelo dal limite dell’area, la sfera viene deviata da Trasciani. Al 66′ sempre Tito serve un cross per la testa di Maniero molto vicino al portiere, che riesce ad evitare la rete. Al 70′ tiro forte di Carriero dalla distanza, blocca in due tempi Lewandowski. Al 72′ altra occasione per l’Avellino: gran turo di De Francesco da lontano, Lewandowski respinge con difficoltà, sulla sfera si avvicina Tito, che cade a terra a contatto con un difensore avversario, ma non c’è nulla secondo l’arbitro. Ci prova anche il neo entrato Errico al 80′, blocca l’estremo difensore degli abruzzesi. Al 77′ lo stesso Errico crossa per Fella, conclusione deviata in calcio d’angolo. Dopo 5 minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro. L’Avellino scende al terzo posto, data la vittoria del Catanzaro sulla Viterbese, ed ora si giocherà tutto all’ultima giornata di campionato.

TABELLINO AVELLINO 0-0 TERAMO

AVELLINO: Forte, Ciancio, Dossena, Illanes, Adamo (64′ Rizzo), Carriero, De Francesco, D’angelo (73′ Errico), Tito, Santaniello (56′ Fella), Maniero (73′ Bernardotto).

A disposizione: Pane, Rizzo, Laezza, Miceli, Bernardotto, Fella, Errico, Rocchi, Baraye.

Allenatore: Piero Braglia

TERAMO: Lewandowski, Piacentini, Trasciani, Soprano, Cappa, Arrigoni, Lombardi, Costa Ferreira, Bombagi, Birligea (67′ Pinzauti), Kyeremateng (65′ Di Francesco).

A disposizione: Valentini, Furlan, Mungo, Pinzauti, Ekue, Di Francesco, Bellucci, Persiani, Gerbi.

Allenatore: Massimo Paci

Reti: –

Ammoniti: Trasciani (T), Tito (A), Lombardi (T), De Francesco (A), Carriero (A).

Arbitro: Alessandro Di Graci (Como)

Assistenti: Massimo Salvalaglio (Legnano) e Riccardo Vitali (Brescia)

Quarto uomo: Marco Emmanuele (Pisa)