Gli azzurrostellati vogliono allungare la loro striscia di risultati utili provando a fare bottino pieno contro un avversario che non vive il suo momento migliore

PAGANI (SA) - La Paganese, a Teramo, cerca il quinto risultato utile consecutivo e provare a lasciare la zona playout. I ragazzi di mister Di Napoli, reduci dal buon pari contro il Catania, vogliono approfittare del momento di appannamento della squadra abruzzese e provare a tornare alla vittoria in trasferta che manca da novembre (0-1 alla Viterbese).

Il tecnico azzurrostellato per la sfida ai biancorossi ha convocato 23 calciatori nonostante le diverse assenze a cui deve far fronte per la trasferta al “G. Bonolis”, non sono infatti partiti Cernuto e Volpicelli in fase di recupero, il difensore Perazzolo per un problema fisico, il capitano Francesco Scarpa e Fasan, oltre al giovane Criscuolo. 
Il Teramo dopo un’ottima prima parte di stagione vive un momento di transizione, i ragazzi di mister Paci non vincono da un mese (2-1 al Bari il 30 gennaio) dopodiché hanno raccolto tre punti nelle ultime cinque gare. Nei biancorossi sicuramente mancheranno gli infortunati “storici” Lasik e Minelli oltre a Birligea e Di Matteo mentre Mungo è rientrato in gruppo e dovrebbe essere della gara.

Sarà la terza sfida al “Bonolis” tra le due formazioni nei due precedenti hanno sempre vinto i padroni di casa 4-0 (1978-79 Serie C1) e 2-1 lo scorso anno. A dirigere il match sarà Luca Cherchi di Carbonia, coadiuvato da Antonio Lalomia (Agrigento) e Vincenzo Madonia (Palermo), quarto ufficiale Luca Capriuolo (Bari). Nessun precedente con le due formazioni per il fischietto sardo alla prima direzione assoluta in carriera nel girone C di Serie C e dodicesima totale in terza serie.